Ascoli – Frosinone 3-1 – Frosinone solo la matematica tiene in serie B Quasi spacciato il Frosinone di Campilongo che dopo una partita assurda perde per 3 a 1 in casa dell’Ascoli, le porte dell’inferno oramai sono aperte per i ciociari che dopo 5 stagioni vedono aperte le porte della Lega Pro

Gara fortemente c condizionata dall’arbitro che addirittura lascia in nove i ciociari ma queste sono scuse che non bastano a giustificare l’ennesima  prestazione deludente  di un gruppo mai omogeneo che paga le colpe di una gestione a volte approssimativa soprattutto nell’individuare ed eliminare le problematiche emerse durante il campionato , ora purtroppo  è tardi speriamo che dalla prossima stagione ci sia la voglia di ripartire in modo  corretto per tornare a far sognare i tifosi  ciociari che non meritano questa situazione.

ASCOLI: Guarna; Gazzola, Faisca, Marino, Calderoni; Pederzoli; Lupoli (21’ st Antonio), Di Donato, Moretti, Giorgi (37’ st Ciofani); Feczesin (21’ st Romeo). A disp.: Lenzi, Uliano, Micolucci, Mendicino. All.: Castori

FROSINONE: Frison; Catacchini, Minelli, Terranova, Biasi (13’ st Guidi); Bottone (35’ st Cesaretti), Pestrin, Masucci, Ben Djemia; Sansone (13’ st Grippo); Stellone. A disp.: Vaccarecci, Zigoni, Biso, Beati. All.: Campilongo

ARBITRO: Sig. Stefanini

ASSISTENTI: Sigg. Italiani – Fittante

IV° UOMO: Sig. Aloisi

 

RETI: 3’ pt Lupoli (A), 30’ pt Masucci (F), 36’ pt rig. Feczesin (A), 45’ st Antonio (A)

 

NOTE: Espulsi: al 36’ del pt Ben Djemia e al 42’ st Pestrin entrambi per somma di ammonizioni. Ammoniti Moretti (A), Minelli (F). Spettatori 5.883 (abbonati 4.555) per un incasso di 20.794,75 € (quota abbonamenti 13.143,25 €) Rec. 0’ pt, 5’ st

 

Max Marzilli

32
Da: ; ---- Autore: