Bagni pubblici al restyling per servizi più efficienti – E’ il regalo di inizio anno della giunta Simonelli

ARCE – Anno nuovo… bagni pubblici nuovi!
E’ il “regalo” dell’amministrazione comunale ai cittadini arcesi per il 2012. Era dall’insediamento della giunta Simonelli che si attendeva il provvedimento di ristrutturazione dei servizi igienici adiacenti a piazza Umberto I.
Le vicissitudini dell’amministrazione comunale hanno più volte rimandato l’effettiva ristrutturazione. In un primo momento si pensava che i nuovi servizi potessero sorgere al di sotto del mercato coperto, nei locali del museo della Gente di Ciociaria della XV Comunità Montana. Poi, l’ipotesi di concedere un piano del centro polifunzionale in costruzione in piazza Umberto I alla Guardia di Finanza, aveva fatto intravedere qualche possibilità di inserirli in quella nuova struttura. Alla fine, dopo due anni e mezzo, il sindaco Roberto Simonelli ha rotto gli indugi e, al fine di evitare ulteriori ritardi, ha preferito far ristrutturare i vecchi gabinetti di via Milite Ignoto, sul retro della chiesa parrocchiale. Il limite di questi servizi è dettato da spazi molto limitati e angusti che non consentono grossi e risolutivi interventi. In attesa però che le altre soluzioni si concretizzano, si è preferito procedere ad una ristrutturazione che comunque ripristinasse la funzionalità delle vecchie toilette.
Lo scorso 19 dicembre, il responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale ha determinato la cifra di 9.229 euro ad una ditta di Arce per la sistemazione dei bagni della scuola dell’infanzia d’Isoletta e dei servizi di via Milite Ignoto. La ditta incaricata dei lavori, ormai da diversi giorni, è all’opera alacremente per completare in tempi stretti la ristrutturazione. Anche la piccola stradina che da via Milite Ignoto conduce alla circonvallazione Castello è oggetto di interventi che la renderanno più larga e fruibile, in particolar modo, in occasione di manifestazioni e mercati, consentirà una via d’accesso alternativa alla zona parcheggio posta sotto il palazzo municipale.

27
Da: ; ---- Autore: