Bando di concorso per il Servizio di Assistenza Familiare e Domiciliare – Dall’Assessorato ai Servizi Sociali riceviamo e pubblichiamo

L’A.I.P.E.S. ed il Comune di ARCE nel quadro degli interventi diretti alla famiglia, promuovono la realizzazione di interventi domiciliari diretti alle persone sole in condizioni di autonomia ridotta o compromessa per motivi legati all’età, alla malattia o a condizioni sociali difficili.
Il servizio è finalizzato al mantenimento della persona in difficoltà nel suo naturale ambiente di vita e di relazione in condizioni di massima autonomia e benessere possibili, nel rispetto delle diversità e delle caratteristiche individuali.
Il servizio è inteso come un sostegno alla persona ed alla famiglia che attraversa orizzontalmente tutte le fasce di età e di categorie di bisogno, pur riconoscendo un maggior peso alla popolazione anziana in genere ed ai cittadini minori, disabili e adulti che a causa dell’insorgere di una condizione di dipendenza risultino a rischio di ricovero.

BENEFICIARI

Ogni persona o nucleo familiare residente nel Comune di Arce e al cui interno vi è un componente bisognoso di assistenza, indipendentemente dal reddito, ha diritto di presentare domanda di assistenza.

MODALITA’ DI  EROGAZIONE DEL SERVIZIO

Il servizio di Assistenza Familiare e Domiciliare Integrata sarà erogato secondo quanto previsto dall’art.6 del Regolamento che prevede: a) prestazioni riferite al contesto di vita dell’utente; b) prestazioni riferite alla persona al proprio domicilio; c) prestazioni riferite in particolare agli anziani ed ai portatori di handicap non deambulanti al proprio domicilio.
Ogni intervento è personalizzato al fine di rispettare le diverse caratteristiche di ogni utente, predisponendo per ogni  situazione uno specifico progetto.
Il servizio, comunque, per le diverse situazioni economiche, è legato, da parte del richiedente, ad una quota di contribuzione determinata dal reddito ISEE del nucleo familiare.
Il Regolamento con la  tabella indicante la contribuzione è in visione presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Arce e sul sito www.aipes.it

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande, redatte su appositi moduli forniti dall’Ufficio Servizi Sociali, indirizzate al Comune di ARCE e spedite o consegnate a mano, dovranno pervenire al protocollo dello stesso Comune entro le ore 13,00 del 5 Marzo 2010, corredate dalla seguente documentazione:
-   certificato del medico di base e/o di altri specialisti;
-   certificato ISEE del nucleo familiare redditi 2008;
- stato di famiglia;
- ogni altro elemento utile (per es. eventuale copia del verbale di invalidità civile).

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio dei Servizi Sociali del Comune.

 

150
Da: ; ---- Autore: