Borse di studio e libri di testo – Riservati agli alunni della scuola dell’obbligo e scuola media superiore

L’Amministrazione comunale di Arce, nella persona dell’assessore alla Pubblica istruzione, Lucio Simonelli, ha pubblicato in data 20 ottobre, due avvisi pubblici riguardanti:

1) Borse di Studio agli alunni delle frequentanti la scuola dell’obbligo e scuola media superiore  anno scolastico 2009/2010.

 Il testo:
Che per i benefici  su esposti possono presentare la richiesta i genitori o altri soggetti che rappresentano il minore, ovvero lo stesso studente se maggiorenne, residente nel Comune di  Arce, appartenenti a nuclei familiari aventi un indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.), riferito ai redditi dell’anno 2008,  determinato ai sensi dell’art. 3 de.l DCPM n.106/2001e successive modificazioni, uguale o inferiore a euro 10.632,93.
Le domande, devono  pervenire all’Ufficio Protocollo di questo Comune, entro il termine perentorio del 13.11.2009, redatte su apposito modulo disponibile presso le Segreterie delle scuole, o Ufficio Segreteria di questo Comune, corredate, a pena di esclusione, della certificazione del valore I.S.E.E. rilasciata dal C.A.F. .
Si fa presente che la documentazione relativa alle spese  sostenute (abbonamenti, ricevute, fatture con allegato scontrino fiscale) devono essere presentate a questo Ente entro il termine perentorio del 30.06.2010, senza ulteriore avviso, pena l’esclusione.  Per il rilascio dell’attestazione del valore I.S.E.E., i richiedenti possono rivolgersi ai C.A.F. abilitati.

2) Libri di testo concernente la fornitura totale o parziale dei libri di testo a favore degli alunni frequentanti la scuola d’obbligo e scuola media superiore per l’anno scolastico 2009/2010.

Il testo:
Che per i benefici su esposti, possono presentare la richiesta i genitori o altri soggetti che rappresentano il minore, ovvero lo stesso studente se maggiorenne, residente nel Comune di  Arce, appartenenti a nuclei familiari aventi un indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.), riferito ai redditi dell’anno 2008,  determinato ai sensi dell’art. 3 del DCPM n.106/2001 e successive modificazioni, uguale o inferiore a EURO 10.632,93.
Le domande, devono  pervenire all’Ufficio Protocollo di questo Comune, entro il termine perentorio del 13.11.2009, redatte su apposito modulo disponibile presso le Segreterie delle scuole, o Ufficio Segreteria di questo Comune, corredate, a pena di esclusione, della certificazione del valore I.S.E.E. rilasciata dal C.A.F.  e dalla documentazione delle spese sostenute (fatture, ricevute fiscali o scontrino fiscale con dichiarazione del commerciante attestante la spesa sostenuta)
Per il rilascio dell’attestazione del valore I.S.E.E., i richiedenti possono rivolgersi ai C.A.F. abilitati.

112
Da: ; ---- Autore: