‘Botteghe d’Arte’ al via – Si anima il centro storico

ARCE – Tutto pronto per il taglio del nastro a “Botteghe d’Arte”.
L’inizio della manifestazione è fissato per oggi, alle 18, in via Corte Vecchia ad Arce.
«Fare sistema con il territorio e con Enti, come la Comunità montana, proiettati alla valorizzazione delle bellezze del territorio, attivando un circuito virtuoso capace di coniugare le necessità di sviluppo e di crescita culturale economica e sociale con la salvaguardia del tessuto architettonico  tradizionale e le esigenze di sviluppo culturale ed artistico – ha dichiarato Marcello Marzilli -. A tutta questa complessa idea abbiamo voluto dare il nome di “Botteghe d’Arte”, l’iniziativa varata dalla nostra  Associazione “Impegno & Solidarietà” e che da oggi e fino alla notte inoltrata di domenica 4 luglio animerà la caratteristica Via Corte Vecchia del Borgo antico di Arce».
Con queste parole  Marcello Marzilli, addetto alla comunicazione dell’ Associazione “Impegno & Solidarietà”, ha voluto presentare l’iniziativa che vedrà il taglio del nastro ad Arce questo pomeriggio alle ore 18, in via Corte Vecchia, a pochi passi dalla piazza principale .
«In alcune delle più caratteristiche cantine di Arce, per tre giorni, saranno aperte le botteghe di artisti e maestri Ciociari che esporranno il frutto della loro creatività, del loro estro e della loro sensibilità – ha spiegato Marcello Marzilli -  Alle Botteghe è stato il nome di grandi maestri del passato ed è così che nella “Bottega Verrocchio” saranno esposte le opere di Alberto Pelagli, Bernardino Marra, Luigi Centra, Barbara Santaroni, Emilio Torella. Nella “Bottega Bernini” saranno esposte le opere di Stefano Incocciati, Sergio Lombardi, Adamo Dell’Orco, Francesca Zimarri, Stefania Mortelliti. Nella “”Bottega Caravaggio” esporranno Patrizia Torti, Teresa Cervoni, Dario Folcarelli, Armando Marra. Nella “Bottega Nadar” ci saranno lavori di  Romeo Fraioli, Alessio Calcagni, Dario Iadecola, Roberto Bove e Dante Corsetti. Visitate il Centro storico di Arce – ha invitato Marcello Marzilli – e partecipate ad un grande evento culturale che  trasformerà le cantine di Via Corte Vecchia in una ineguagliabile galleria d’arte. Ringrazio il presidente della XV Comunità Montana, l’amico Dino Giovannone, cui abbiamo voluto affidare il taglio del nastro della kermesse – ha concluso Marzilli – per aver voluto accordare a questo evento il patrocinio morale, testimoniando ancora una volta grande attenzione per la nostra terra».

60
Da: ; ---- Autore: