Cassino – Segni 0-1 – Un Cassino volenteroso e sfortunato soccombe di fronte ad un cinico Segni. La vicecapolista si impone al Salveti grazie alla rete messa a segno da Ferraro nell’unica sortita offensiva del confronto

Cassino: Pocino, Palombo (70’ Pittiglio), Letterese, Palma (80’ Capocci), Cappelli, La Manna, Di Vito, Lombardi, Marsella (35’ Bucolo), Ferdinandi, Di Stasio. A disp.: D’Aguanno, Sambucci, Carlino, Picano. All.: Barbabella.

Segni: Gavillucci, Coccia (63’ Colaiori), Falcini, Amadio, Carbonari, De Porzi, Ferraro, Giacchè, Pacetti, Manozzo (50’ De Angelis), Biasotti. A disp.: Salvetti, Della Vecchia, Bonomo, Faiola, Esserra. All.: Conti.

Arbitro: Giancola di Latina.
Assistenti: Affronti e Giorgini di Ostia Lido.
Marcatori: 78’ Ferraro(S).
Ammoniti: Lombardi, Letterese, Palma(C); Carbonari, De Porzi(S).

CASSINO – Gli azzurri, a differenza di quanto fatto nelle ultime uscite, ci hanno provato con insistenza ma le assenze in contemporanea nel reparto avanzato di Agbonifo, Paglia e di Marsella costretto ad abbandonare il campo per infortunio alla mezzora, hanno influito sulla finalizzazione di una manovra confusionaria ma comunque in grado di costruire cinque nitide palle gol. La prima occasione di marca cassinate capita sul sinistro di Di Vito che al nono minuto sfrutta un passaggio filtrante di Ferdinandi, supera il portiere in uscita ma cincischia al momento della conclusione che viene respinta sulla linea da un difensore ospite. Al ventunesimo ci riprova sempre Di Vito con un pregevole slalom in area. Dopo essersi liberato di due avversari, l’esterno azzurro perde l’attimo giusto consentendo alla difesa del Segni di sventare la minaccia. Marsella infortunato viene sostituito da Bucolo ma due minuti dopo è Ferdinandi a calibrare male il pallonetto spedendo la palla a lato da ottima posizione. Nella ripresa gli ospiti si affacciano dalle parti di Pocino con un tiro al volo di Ferraro che l’estremo difensore azzurro neutralizza senza difficoltà. Al minuto sessantaquattro un’azione caparbia di Bucolo consente a Di Stasio di battere a rete ma il centrocampista cassinate trova la respinta plastica di Gavillucci. Appena l’intensità nel gioco del Cassino cala, il Segni ne approfitta per assestare il colpo decisivo: Cappelli buca un pallone al limite dell’area, Ferraro è bravo a proteggere la sfera, girarsi e battere Pocino incrociando la conclusione sul secondo palo. Gli azzurri provano una reazione confusa e Bucolo per ben due volte va vicinissimo alla rete del pari: prima spedisce sul fondo di testa, a due metri dalla linea di porta, un assist di Ferdinandi, poi si invola solo davanti a Gavillucci ma il suo pallonetto termina abbondantemente alto. E’ l’ultimo sussulto del confronto: la squadra di Barbabella raccoglie l’ennesima sconfitta ed ormai, a tre giorni dall’ultima sfida della stagione regolare in quel di Sant’Apollinare, vede concretizzarsi gli spareggi play-out per i quali si attende solo la certezza matematica.  

 

26
Da: ; ---- Autore: