Cassonetti pieni, Quaglieri chiede più controlli – In località Sant’Antonio

Cassonetti a confine  con Arce insolitamente stracolmi, la polizia locale faccia dei controlli». A sollevare qualche perplessità su un fatto insolito che si sta verificando a Rocca d’Arce è il consigliere di minoranza Antonello Quaglieri dopo aver ricevuto delle segnalazioni da parte di diversi residenti della località Giardini-Sant’Antonio.
«Proprio in questa zona – ha spiegato il consigliere Quaglieri – i residenti mi hanno segnalato che di
due cassonetti presenti, in particolare quello più vicino al confine con il Comune di Arce risulta, negli ultimi tempi, eccessivamente pieno rispetto alla normalità. Alcuni mi hanno fatto notare che presumibilmente usufruiscono di tali cassonetti anche i cittadini di Arce, forse quelli che ancora non
praticano la raccolta differenziata. Sto predisponendo una nota per il sindaco e vigili affinché si facciano controlli visto che in paese paghiamo già tanto di Tarsu».
38
Da: ; ---- Autore: