Cavalieri sulla strada… della cultura – Il responsabile annuncia il coinvolgimento dei bambini e delle scuole

COLFELICE – I Cavalieri di Montagna hanno partecipato per il terzo anno consecutivo al trekking a cavallo nell’antica città di Fregellae.

Cinquanta equituristi hanno partecipato alla manifestazione organizzata dalla Federazione Italia Turismo Equestre comitato Lazio presieduta dall’avvocato Alessandro Silvestri e hanno percorso a cavallo un interessante itinerario storico-culturale e naturalistico tra Colfelice, Arce e San Giovanni Incarico.

I cavalieri sono stati accolti dal sindaco Bernardino Donfrancesco, sempre sensibile alle iniziative che si sviluppano sul suo territorio, quindi hanno attraversato campagne e ruscelli e sono giunti all’area archeologica di Fregellae, ad Arce. Ad attendere qui i cavalieri, è stato l’assessore comunale Marzilli e il presidente del Coni di Frosinone Luigi Conte, che ha incoraggiato gli organizzatori a proseguire sulla strada della promozione e della valorizzazione dello sport in ‘abbinamento’ alla cultura e alla natura. Il presidente Conte ha annunciato a breve l’organizzazione del ‘battesimo della sella’ con i bambini per unire la passione per i cavalli alla riscoperta del territorio che merita di essere visitato dalle scolaresche di tutta la provincia. Gli equituristi hanno poi visitato il lago artificiale di San Giovanni Incarico, dove hanno potuto assaggiare i prodotti tipici del luogo presso il Punto lago.

«Ringrazio le amministrazione comunali di Colfelice, Arce e San Giovanni Incarico che hanno dimostrato una grande partecipazione all’evento, le polizie municipali dei tre comuni che hanno garantito la sicurezza del percorso, il professor Luigi Conte che con spirito di partecipazione è intervenuto all’evento incoraggiando tutti a proseguire nella promozione dello sport a cavallo, in particolare per i bambini», ha commentato il responsabile provinciale Achille Sangiovanni.

20
Da: ; ---- Autore: