Collaboratori occasionali, un’interrogazione – L’ha presentata all’Unione dei Comuni il consigliere Antonello Quaglieri

ROCCA D’ARCE – Antonello Quaglieri, in qualità di consigliere di Rocca d’Arce delegato all’Unione dei Comuni “Antica Terra di Lavoro”, ha inviato una mozione al presidente Salvati che è stata discussa nella seduta di sabato 31 agosto, nella quale è stato trattato l’argomento dei reclutamenti dei collaboratori occasionali. Materia che qualche tempo fa era passata sotto la lente già nel Comune di Rocca d’Arce ove i consiglieri di minoranza ne avevano richiesto metodi di reclutamento e pubblicità degli avvisi o bandi. Il consigliere Quaglieri con il suo gruppo consiliare chiede da sempre maggior pubblicità e la giusta trasparenza nelle operazioni di reclutamento.
«Il presidente Salvati nella seduta svolta ha preso atto della mozione facendo proprio l’impegno a dare la massima trasparenza e pubblicità ad eventuali prossime operazioni di reclutamento, procedendo anche alla pubblicazione sui siti Istituzionali dell’ente, procedendo secondo le norme di leggi vigenti in materia di collaboratori» ha commentato con soddisfazione Antonello Quaglieri.
«Trovo doveroso e rispettoso dare a tutti le medesime opportunità e adottare quanto contenuto nella mozione presentata, che è stata ottimamente recepita dal presidente e dai consiglieri significa sposare l’idea di equità, trasparenza e democrazia».
«Ringrazio il parlamentare Pilozzi e tutto il suo staff di Sel – conclude il consigliere – che ha mostrato sensibilità per queste vicende con un proficuo interessamento nelle sedi opportune. Da tempo si è avviata una proficua collaborazione la quale, sono certo, porterà i suoi frutti».
«L’impegno alla massima trasparenza nelle procedure di selezione del personale, preso dall’assemblea dell’Unione dei Comuni “Antica Terra di Lavoro”, non può che trovarci d’accordo – ha detto il parlamentare di Sel, Nazareno Pilozzi».

41
Da: ; ---- Autore: