Contro il caro scuola in arrivo il ‘prestito’ dei libri di testo – Con due apposite delibere

ARCE – Libri in comodato gratuito e assegni di studio, il comune di Arce predispone i bandi per le richieste. Il sindaco Roberto Simonelli e l’assessore alla Pubblica Istruzione Lucio Simonelli hanno reso noto che il comune di Arce, attraverso due apposite delibere della giunta municipale, ha aderito alle leggi regionali che prevedono due importanti interventi per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado (ex medie) e secondo grado (superiori). Per quanto riguarda gli assegni, sono di un importo di euro 500 una tantum e sono destinati agli alunni che si iscrivono al primo, al terzo e al quarto anno di scuola superiore, in quest’ultimo caso provenienti dai percorsi triennali di istruzione e formazione professionale validi per l’obbligo scolastico. I requisiti richiesti sono il basso reddito (il nucleo familiare deve avere un indicatore della situazione economica equivalente e non superiore ai 15 mila euro) e il merito. Le domande vanno presentate presso l’ufficio segreteria del comune di Arce entro e non oltre il 20 settembre prossimo, corredate della attestazione I.S.E.E. 2008 e copia della pagella scolastica.
 

113
Da: ; ---- Autore: