Convegno su Tina Modotti – La figura rivoluzionaria della fotografia

ROCCA D’ARCE – Nell’ambito delle manifestazioni culturali organizzate dal Centro studi “Bernardo Nardone” di Arce, coordinato dal fotografo Romeo Fraioli e dall’archivista paleografo Fabio Simonelli, si svolge oggi, al teatro comunale “Federico II”, il convegno “Tina Modotti. Una rivoluzionaria della fotografia”.
Tina Modotti, nata ad Udine nel 1896 e morta a Città del Messico nel 1942, attrice ad Hollywood, grande fotografa nel Messico post-rivoluzionario, militante nella guerra civile spagnola, è una delle donne e delle artiste più rappresentative del Novecento, figura divenuta una delle icone del movimento femminista. Una donna della vita intensa e scandalosa per il costume d’epoca, la cui figura è stata sempre più spesso al centro d’interesse sia degli studiosi che del vasto pubblico degli appassionati non solo in Italia. Alle 17.30 ci sarà la proiezione del filmato “Que Viva Tina!” di Silvano Costanzo, mentre alle 18.30, dopo il saluto del sindaco e autorità, il convegno, introdotto da Romeo Fraioli. A seguire gli interventi di Fabio Simonelli e Tano D’Amico. Modera i lavori la professoressa Patrizia Danella.

50
Da: ; ---- Autore: