Cotral acquista un terreno per ubicare uffici e deposito – Nei pressi del mattatoio comunale dovrebbe sorgere la nuova struttura che riporterebbe il Deposito ad Arce

ARCE – Deposito Cotral: presto di nuovo ad Arce.
Il Consorzio Trasporti Regionale ha acquistato un terreno adiacente al mattatoio comunale, in località Campostefano a ridosso della strada statale “Valle del Liri”. A renderlo noto è l’assessore ai lavori pubblici, Emanuele Calcagni. Il progetto dell’azienda sarebbe quello di realizzare un deposito degli autobus a servizio delle linee locali con un fabbricato da adibire ad uffici, autofficina di primo intervento e locali di ristoro per i lavoratori. Un’iniziativa che riporterebbe ad Arce una sede del Cotral, che per tanti anni è stata ospitata nella proprietà delle Ferrovie dello Stato, nei pressi della stazione ferroviaria del paese. Il deposito, infatti, venne chiuso a seguito dell’inadeguatezza degli spazi e per la sua collocazione. Alcuni cittadini lamentavano il rumore nelle ore mattutine e la concentrazione troppo elevata di smog. Problemi che, alla fine, tra le polemiche portarono l’azienda a spostare a Pontecorvo gli automezzi che stazionavano ad Arce. Ora la scelta di acquistare un terreno in paese, conferma la posizione strategica di Arce per i servizi ai trasporti, in una ubicazione favorevole in quanto non ci sono, nelle immediate vicinanze, abitazioni. A seguire l’iter con il Cotral è stato l’assessore ai lavori pubblici Emanuele Calcagni.
«E’ importante per il nostro paese – ha detto – non sottovalutare qualsiasi proposta che possa rappresentare un ritorno in termini di presenze e movimento. Senz’altro, il nuovo deposito del Cotral va in questa direzione. Nuovi investimenti in paese vogliono dire rimettere in moto l’economia, i servizi collegati, avere maggiori opportunità. Questo l’amministrazione comunale lo sa ed è nostra intenzione far riacquistare ad Arce un ruolo importante».

45
Da: ; ---- Autore: