Cronaca di un disservizio – L’associazione commercianti protesta nero su bianco

ARCE – «Esprimiamo formale protesta per gli ormai “cronici problemi tecnici” che da diverso tempo affliggono l’ufficio postale di Arce».
Con queste parole i commercianti del paese hanno fatto sentire il loro disappunto sull’annunciata chiusura, per sette giorni, dell’ufficio postale di via Marconi.
La missiva è firmata dal presidente dell’Associazione Uni.Com.Art. “Città di Arce” Alfredo Pescosolido e indirizzata alla sede provinciale di Poste Italiane, Servizio Sportelli Frosinone e per conoscenza al sindaco Roberto Simonelli e al direttore della filiale di Arce.
«Questa situazione – si legge nella lettera – costringe sia i semplici cittadini che le imprese locali, a continui disservizi e ad affrontare in alcuni casi problematiche anche gravi in seguito a mancati avvisi, pagamenti, notifiche, ecc. Inoltre – prosegue Pescosolido – chiediamo rassicurazioni e conferme delle informazioni ricevute dai vostri responsabili, in merito ai servizi garantiti alle imprese durante il periodo di chiusura. E in particolare ci riferiamo alla regolare consegna della corrispondenza; degli avvisi di raccomandate, che saranno a disposizione per il ritiro presso l’ufficio postale di Ceprano e poi di nuovo trasferite ad Arce a lavori ultimati; la possibilità di eseguire operazioni relative al conto corrente postale, aperto presso l’ufficio di Arce, presso ogni altro ufficio postale, compreso il rilascio di carnet di assegni; la presenza, durante i lavori, del direttore dell’ufficio postale o di un suo delegato a disposizione dei clienti».
Ancora qualche protesta, poi, continua ad arrivare dagli utenti per il taglio degli alberi.
«E’ assurdo – ha dichiarato un cittadino – che i tre alberelli, siti nel piazzale adiacente l’ufficio postale e che creavano ombra per le auto parcheggiate, specialmente d’estate, siano addirittura potati a fine giugno, quando anche i profani sanno che la potatura va effettuata e portata a termine entro il mese di marzo».

48
Da: ; ---- Autore: