Dal Governo ingenti aiuti – Per l’edilizia scolastica

ARCE – Le scuole del paese inserite nel piano di edilizia scolastica nazionale voluto dal presidente del consiglio Matteo Renzi. Il Comune di Arce beneficerà di ben quattro finanziamenti per un totale di quasi 90mila euro. Somma a fondo perduto che dovrà essere destinata agli edifici per la piccola manutenzione, il decoro e il ripristino funzionale.
A renderlo noto è il gruppo dell’Amministrazione del sindaco Roberto Simonelli, che nei giorni scorsi ha visto accolta la propria richiesta con l’inserimento nell’elenco dei Comuni beneficiari previsti dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e le delibere approvate il 30 giugno scorso dal Cipe. Si tratta di un intervento generale di 510 milioni destinato appunto all’edilizia scolastica riprogrammando i cosiddetti Fondi di Sviluppo e Coesione. Il piano si compone di tre principali filoni, che arriverà a coinvolgere oltre ventimila scuole per investimenti di oltre un miliardo di euro nell’arco del biennio 2014-2015, puntando ad avere scuole più belle, più sicure e più nuove. La trance di finanziamento per Arce sono quattro, una da 11.785,44, una da 7.000, una da 39.284,81 e l’ultima da 31.427,85 per un totale di 89.498,10 euro. Tutti inseriti nel settore d’intervento contraddistinto dall’hashtag#scuolebelle e che prevede interventi monitorati direttamente dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.
La somme finanziate dovrebbero essere disponibili in tempi brevissimi. Mentre per quel che riguarda i lavori che verranno eseguiti il Comune stilerà un piano di priorità, coinvolgendo anche la dirigenza dell’istituto comprensivo e le famiglie.
Il finanziamento del Governo nazionale arriva in un momento particolare per l’edilizia scolastica arcese. Da poco, infatti, sono stati ultimati i lavori del nuovo plesso di via Magni. E’ in corso di realizzazione, invece, la ristrutturazione della palestra, mentre già da tempo sono terminati i lavori di adeguamento sismico dell’edificio che ospita le classi dell’elementari.

179
Da: ; ---- Autore: