Dal memorial nasce la proposta: intitolare il bocciodromo a Corsetti – E’ la proposta lanciata dal primo cittadino Roberto Simonelli

ARCE – Il bocciodromo intitolato al sindaco Giuseppe Corsetti.
E’ la proposta lanciata dal primo cittadino Roberto Simonelli in occasione della premiazione della gara nazionale di bocce di domenica scorsa.
«Crediamo che sia la cosa più giusta da fare – ha detto il sindaco – per un uomo che aveva a cuore questa struttura come nessun altro e per una persona che, sempre con il sorriso e con estrema disponibilità, ha dato tanto al proprio paese».
Al prossimo consiglio comunale si formalizzerà ufficialmente la proposta per poi procedere, con una cerimonia ufficiale, all’intitolazione. L’ambito torneo di Arce, a cui hanno partecipato le rappresentanze di 16 province e 7 regioni, se l’è aggiudicato il campione Riccardo Odorico, in una finalissima avvincente disputata con un altro campione delle bocce Dante D’Alessandro. Al terzo posto si è classificato Emiliano Benedetti, mentre al quarto posto si è piazzato il ciociaro Angelo Mattacola. Il Memorial Giuseppe Corsetti ha riscosso un grande consenso di pubblico, grazie anche ad un’organizzazione impeccabile e curata nei minimi particolari dai soci del C.B. di Arce, coordinati dal presidente Giuseppe Vitti.
Presenti alla cerimonia di premiazione il sindaco Simonelli con gli assessori Calcagni, Fraioli, Marzilli, Simonelli e Sugamosto, le signore Maria Colantonio e Barbara Corsetti, moglie e figlia del compianto sindaco. Presenti anche i massimi vertici della federazione, con Nellusco Pasqualini per il comitato regionale, Giacomo Caringi per quello provinciale e gli arbitri internazionali Domenico Sposetti e il collaboratore Andrea Zauli. La manifestazione si è conclusa con una degustazione di numerose e deliziose specialità locali.

74
Da: ; ---- Autore: