Delitto Mollicone – Slitta al 27 luglio la prova del Dna

ARCE – Delitto Mollicone il test del Dna e l’incidente probatorio si svolgeranno giovedì 27.
Si terrà il 27 luglio l’udienza per l’incidente probatorio per sottoporre al test del Dna gli indagati per l’omicidio di Serena Mollicone, ovvero una settimana dopo la data ipotizzata in un primo momento. In aula i sei indagati F., M. e M.M., rispettivamente padre, figlio e madre; F.S., M.F. e la madre di quest’ultimo, R.P.. Attualmente l’accusa per tutti è omicidio volontario con l’aggravante della crudeltà e occultamento di cadavere per tutti e sei. Ma in seguito alle risultanze dell’esame del Dna le singole posizioni potrebbero variare e la dinamica del delitto divenire più chiara, soprattutto in riferimento alla cronologia. Una chiarezza inseguita da dieci anni dal papà di Serena, Guglielmo Mollicone, il cui avvocato Dario De Santis sta seguendo da vicino la vicenda giudiziaria. La speranza è che il Dna squarci il velo oscuro che fino ad oggi ha coperto il caso celando i responsabili dell’efferato assassinio, in modo che l’intera comunità di Arce possa voltare pagina.
 

36
Da: ; ---- Autore: