Discarica di Cerreto – Fraioli punta i piedi

ARCE – La Riserva Naturale pronta a fare la sua parte contro la discarica di Cerreto, ma con idonee risorse finanziarie.
Il presidente dell’azienda speciale d’Isoletta Antonio Fraioli risponde all’appello del primo cittadino di San Giovanni Incarico.
Il sindaco Salvati, nelle scorse settimane, ha chiesto alla Regione Lazio l’immediata revoca del provvedimento con il quale sarebbe stata riclassificata la discarica dei rifiuti di Roccasecca, in località Cerreto, a sito per conferire rifiuti misti non pericolosi ad elevato contenuto di rifiuti organici con recupero di biogas.
In una missiva, il sindaco e consigliere provinciale ha sollecitato gli enti territoriali interessati a presentare ricorso al Tribunale Amministrativo contro la determinazione dirigenziale emessa lo scorso 7 aprile, affinché il territorio provinciale non sia ulteriormente danneggiato.
«In riscontro alla vostra nota – scrive Fraioli nella missiva indirizzata al comune di San Giovanni – comunico che questa presidenza è ben lieta di presentare ricorso al Tar a difesa dell’ambiente e della salute dei cittadini. Tuttavia – aggiunge il presidente – come lei ben sa, questa Riserva versa in una difficile situazione economica e non può procedere direttamente ad incaricare un legale per l’iniziativa suggerita. Potrebbe farlo – ha concluso – solo nel caso venga concordato con tutti gli enti interessati, un incarico congiunto con spese equamente ripartite tra i medesimi enti. Rinnovando quindi la disponibilità, attendo riscontro».

57
Da: ; ---- Autore: