Distaccamento dei vigili – La Cgil contro la chiusura

 

ARCE – La mannaia della Regione Lazio sui distaccamenti dei Vigili del fuoco: la denuncia della CGIL Funzione pubblica contro la chiusura della sede di Arce.
Dal prossimo primo gennaio 2011, infatti, secondo quanto si legge in una nota a firma del segretario generale della Cgil Fp, Beatrice Moretti e del coordinatore di Frosinone, Luciano Ianni, «il Distaccamento del Comando dei Vigili del Fuoco di Frosinone rischia di essere operativo esclusivamente nel periodo estivo. Questo distaccamento dal 2004 è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20 e non assicura solo attività boschiva (spegnimento incendi), che è finanziata dalla Regione Lazio, ma anche tutti gli interventi di soccorso quotidiani nei Comuni limitrofi. Si fa presente l’importanza territorialmente strategica di questo distaccamento, che è situato nei pressi dell’autostrada, a metà tra Frosinone e Cassino. Gli interventi di soccorso, che per norma devono essere assicurati entro i 20 minuti dalla chiamata, rischiano pertanto di non rispettare tale tempistica. La Regione Lazio ha disposto il taglio del 10% delle risorse destinate all’Aib (Attività Intervento Boschivo) per il 2011 e la direzione regionale dei Vigili del Fuoco ha quindi decretato la chiusura nel Lazio di tre sedi, tra cui Arce. Il pretesto a nostro parere è stata la non idoneità dell’attuale sede di tale distaccamento (ex mattatoio di Arce), a cui anziché rispondere con l’individuazione di locali a norma la Direzione regionale ha pensato bene di risolvere il problema alla radice, cancellando un distaccamento essenziale per la sicurezza dei cittadini. La Cgil Fp di Frosinone giudica assolutamente irrazionale tale decisione. Evidentemente – continuano Moretti e Ianni – chi propone e/o condivide certe scelte sciagurate dimostra di non conoscere minimamente la complessità del nostro territorio provinciale, che risulta essere la provincia più vasta territorialmente dopo Roma con i suoi 91 Comuni, con alta densità di popolazione e con vaste zone montuose disagiate. La Cgil Fp di Frosinone ritiene che la minacciata chiusura del distaccamento di Arce rappresenti l’ennesimo atto di sfregio nei confronti della provincia di Frosinone, a cui si opporrà fermamente con tutti gli strumenti a disposizione».

 

45
Da: ; ---- Autore: