Domande bonus bebè – Istruzioni per l’uso

Domande per ottenere il bonus bebè, il Comune avvia un servizio d’informazione per aiutare gli aventi all’iter di richiesta. Il bonus, che è erogato dall’Inps, spetta per ogni figlio che sia nato o che sia adottato dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2017 e dura fino al terzo anno di vita del bambino. Gli importi sono di 80 euro al mese con una situazione economica familiare (ISEE) non superiori a 25 mila euro all’anno, e di 160 euro al mese per gli ISEE non superiori a 7.000 euro all’anno.
«Si tratta di un sostegno per neogenitori con redditi non elevati – ci ha spiegato il vicesindaco Gianfranco Germani – erogato dall’istituto di previdenza. La richiesta, infatti, va fatta alla sede dell’Inps e necessità di essere in possesso della dichiarazione ISEE. Quanti volessero maggiori informazioni – ha concluso l’assessore – possono rivolgersi all’ufficio amministrativo del comune di Arce che spiegherà nel dettaglio l’iter da seguire».
La domanda per il riconoscimento dell’assegno deve essere presentato esclusivamente in via telematica mediante una delle seguenti modalità: web, accessibile tramite pin dispositivo attraverso il portale www.inps.it; contact center integrato chiamando al numero verde 803.164; oppure attraverso un servizio di patronato. Per tutte la nascite o adozioni avvenute dal 1° gennaio 2015 al 27 aprile 2015, il termine di presentazione scade il 27 luglio 2015. Dopo sarà possibile presentare ugualmente la domanda, ma il contributo partirà dalla data di presentazione invece che dall’evento. Per tutti gli eventi successivi al 27 aprile 2015 e fino al 31 dicembre 2017, il termine per la presentazione della domanda è di novanta giorni dopo l’evento.

227
Da: ; ---- Autore: