Due nuove fermate per i viaggiatori – La tratta Cassino-Roma beneficerà della scelta regionale

ROCCASECCA – Due nuove fermate presso la locale stazione di treni di particolare importanza per i pendolari. E’ stata, infatti, concessa la fermata per servizio viaggiatori nella stazione di Roccasecca relativamente ai treni 3356, in partenza da Cassino alle ore 6.10 e al treno 3349 in partenza da Roma Termini alle ore 17,08.
Nel nuovo orario ferroviario che entrerà in vigore nel mese di Dicembre sono state inserite le fermate ai suddetti treni su richiesta dell’Amministrazione Comunale di Roccasecca con prot. N° 7528 del 27.09.2013.
«Certi di aver fatto cosa gradita – ha dichiarato l’assessore ai trasporti Claudio Rezza – non solo agli utenti di Roccasecca ma anche a quelli di tutti i Comuni limitrofi che tutti i giorni usufruiscono di tale servizio partendo proprio dalla stazione di Roccasecca. Colgo l’occasione per ringraziare ufficialmente l’Assessore regionale Michele Civita, delegato alle Politiche del Territorio e Mobilità, che già aveva anticipato allo stesso assessore Claudio Rezza l’accoglimento della richiesta. Ringrazio ancora il Direttore del Trasporto Regionale Lazio Aniello Semplice per aver inserito nell’orario invernale le suddette fermate a dimostrazione che sussistono buoni rapporti di collaborazione e fiducia reciproche tra i nostri Enti con conseguenti risultati positivi».
Per l’istituzione delle due nuove fermate dei treni di particolare importanza per i pendolari ha espresso soddisfazione anche il sindaco Giovanni Giorgio, ringraziando da parte sua l’assessore regionale ai Trasporti e il direttore del Trasporto della Regione Lazio per aver sostenuto ed accolto la richiesta dell’Amministrazione comunale di Roccasecca. 
Intanto gli amministratori di Palazzo Boncompagni si dicono decisi a sostenere tutte le iniziative affinché venga riaperta la tratta Roccasecca, Sora, Avezzano, una linea ferroviaria di particolare importanza per tutto il territorio che per tanti anni ha soddisfatto le esigenze di trasporto di un vasto bacino d’utenza. Sindaco e assessore, dunque, decisi a battersi per la riapertura della storica linea ferroviaria.
104
Da: ; ---- Autore: