Elezioni 2014, paese già in fermento – Numerose liste sarebbero in cantiere nel segno del rinnovamento

ROCCADARCE – Manca meno di un anno alle elezioni amministrative del 2014 e in paese già si registra fermento per il numero delle liste che si contenderanno la guida del paese e la poltrona di sindaco. A Rocca d’Arce si fa politica ogni giorno e la macchina elettorale sta scaldando i motori. Si comincia così a parlare del “toto-liste” e la nuova normativa, in effetti, da una mano alla creazione di numerose compagini considerata l’esiguità del numero dei componenti di ciascuna lista (6 candidati più capolista), anche se non mancherà il malumore tra gli esclusi. 

 

Per questi motivi, già si vocifera in paese della presenza di due liste nelle fila dell’attuale minoranza. Una terza potrebbe scaturire, a detta di alcuni, dal risveglio da un apparente letargo di persone che studiano ogni mossa possibile per piazzare un loro jolly. Si da per scontato inoltre che il Movimento 5 Stelle, sufficientemente radicato sul territorio, non si lascerà sfuggire l’occasione e i “grillini” piazzeranno una propria formazione. Nelle fila della maggioranza tutto tace, nulla trapela: il sindaco Pantanella tira dritto con immutato impegno, con capacità e competenza ed esperienza amministrativa e con azioni di buon governo, verso la naturale scadenza della consiliatura, che per lui rappresenta anche il termine del secondo mandato. Non si sente parlare di possibili “delfini” e anche qui la vox populi di sofferma sulla possibilità di avere altre tre liste nell’ampia costellazione della maggioranza. Per ogni potenziale compagine, è convinzione comune, si assisterà a un rinnovamento e ricambio generazionale, con una quota rosa elevata. Di sicuro, tutto ruoterà attorno alla persona del sindaco Pantanella, figura di rilievo della politica rocchigiana e non solo. Dunque, il primo cittadino risulterà determinante per il futuro assetto politico-amministrativo del paese. Ad oggi si può affermare che nel prossimo anno il ridente contro arroccato sulle pendici del monte Arcano, avrà un nuovo sindaco. Le sorprese non mancheranno per tutti i papabili, con la consapevolezza che spesso si entra da sindaci e si esce nemmeno consiglieri.
33
Da: ; ---- Autore: