Energie rinnovabili – Energie rinnovabili, il consigliere di opposizione Antonello Quaglieri propone alternative alla tradizionale illuminazione, anche al cimitero

ROCCADARCE – Quaglieri nei giorni scorsi ha avanzato al sindaco una proposta da sottoporre all’attenzione del consiglio comunale per abbattere i costi della pubblica illminazione nel comune di Rocca d’Arce facendo ricorso proprio all’energia pulita. Nella nota inviata al Comune, l’esponente di "Rinnovamento per Roccadarce" ha spiegato: «Una delle spese più consistenti di un Comune è certamente quella legata ai costi per la pubblica illuminazione. Grazie alla innovativa tecnologia dei led applicata all’illuminazione stradale, è possibile ridurre i costi energetici fino al 60-70% attraverso la sostituzione delle lampade a bassa efficienza. È un sistema che consente di razionalizzare i consumi energetici ed allo stesso tempo di rispettare le recenti disposizioni legislative in termini di riduzione dell’inquinamento luminoso. Le lampade votive cimiteriali ad incandescenza sono da considerarsi un’ulteriore campo di applicazione dei led, il cui impiego genera un risparmio energetico ed economico ancora più elevato che può raggiungere l’80% dei costi tradizionalmente sostenuti». Quaglieri, inoltre, nella sua nota al sindaco ha illustrato le modalità per ottenere dei finanziamenti a fondo perduto.

34
Da: ; ---- Autore: