Ettari di bosco in fiamme – I soccorritori hanno lavorato per proteggere le case. Non si esclude il dolo

ARCE – Vasto incendio in località Colle Noci.
Ieri pomeriggio, intorno alle 17, le fiamme hanno avvolto un’ampia area sita sul territorio di Arce, non lontano dal confine con Ceprano. In breve l’incendio si è propagato distruggendo l’intero versante di Colle Noci, fino a Colle Mezzo. Immediato l’intervento del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco di Frosinone, della Protezione Civile de “La Benemerita” di Ceprano, dei volontari antincendio di Arce, Roccasecca e Fontana Liri, massiccia opera  resasi necessaria per il rischio di propagazione delle fiamme. In breve infatti le sterpaglie ed i rovi hanno preso fuoco, le fiamme hanno avvolto gli ulivi e nonostante l’azione dei volontari il fuoco apparentemente spento si riaccendeva. Sul luogo sono intervenuti anche i Carabinieri della stazione di Arce per la verifica delle condizioni dell’area e garantire la sicurezza stradale sul tratto di Casilina che fiancheggia l’area. Gli uomini intervenuti hanno lavorato con zelo: muniti di pompe collegate ai mezzi di emergenza hanno domato le fiamme. L’intervento è stato gestito su due fronti: dal versante di Colle Noci e dalla parte di Colle Mezzo, volontari hanno circondato l’area per scongiurare il rischio che le fiamme si allargassero raggiungendo le abitazioni. Per ore gli uomini in divisa hanno lavorato, senza mai abbassare la guardia, con le alte temperature. Le sterpaglie e i rovi secchi, infatti, facilmente le fiamme si riaccendono ed il rischio è alto. Dopo ore e ore di lavoro l’incendio è stato totalmente domato, ettari ed ettari di terreno sono stati devastati dalle fiamme, non si esclude l’origine dolosa dell’incendio.

103
Da: ; ---- Autore: