Eventi dell’estate – Sotto la lente di Gianni Nardone

ARCE – Eventi estivi sotto la lente dell’opposizione: «Riconoscere le eccellenze dalle manifestazioni campestri».
Gianni Nardone, capogruppo di “Giustizia e libertà per Arce”. Interviene sul calendario delle manifestazioni estive, presentato alcuni giorni fa dall’assessore alla cultura Brigida Fraioli.
Il consigliere di minoranza ha preannunciato un’interrogazione sulla ripartizione di fondi tra le varie associazioni organizzatrici del paese. Un tasto dolente, quello toccato da Nardone, che nei prossimi giorni, quando saranno resi noti gli importi dei contributi stanziati dalla giunta, non mancherà da fare registrare accese polemiche. D’altra parte, è ormai un rituale che l’uscita del calendario sia accompagnato da critiche del genere, dove più o meno tutte le associazioni coinvolte lamentano qualcosa e tutte appaiono cronicamente scontente. L’osservazione mossa dal consigliere Nardone, però, pone l’accento su un problema ben più ampio, ossia i criteri per la ripartizione dei fondi.
«Dalla visione delle manifestazioni in cantiere – scrive Nardone – posso apprezzare l’impegno di Brigida Fraioli. Tuttavia, sebbene l’assessore alla cultura abbia lavorato benino, non vorrei che, per centellinare le poche risorse disponibili, abbia messo sullo stesso piano tutti gli spettacoli, dimenticando che, un conto sia predisporre una serata di giochi popolari in località Campanile e tutt’altra cosa è mettere su una settimana di concerti, con la presenza di artista di grande calibro quali Neffa e gli Almamegretta. Ovviamente – chiarisce il consigliere – mi riferisco alla manifestazione “Murata Street Sound”, che quest’anno si svolgerà dal 17 al 23 agosto, al campo comunale in località Valle, lasciando per motivi logistici la tradizionale sede di piazza S. Agostino. Questa manifestazione è diventata ormai un appuntamento fisso nel panorama musicale provinciale e non può che essere il fiore all’occhiello dell’estate arcese. Pertanto – ha concluso Nardone – presenterò un’interrogazione a risposta scritta all’assessore al ramo per conoscere il grado di attenzione dello stesso e se siano stati approntati gli opportuni aiuti anche di ordine economico».

36
Da: ; ---- Autore: