‘Faremo un Governo Ombra’ – L’ex assessore ai Servizi Sociali: “In scadenza la richiesta per un contributo ai sensi della Legge 162”

«Le difficoltà  contingenti del Comune di Arce costituiscono una vera emergenza  e per questo l’opposizione deve farsi carico di costituire una Giunta ombra».

Lo sostiene il Consigliere di opposizione Marcello Marzilli che , all’uopo, proporrà ai Consiglieri di minoranza di farsi carico di costituire, ispirandosi al modello anglosassone, una sorta di “Governo ombra” per Arce .

«Le criticità emerse in questi primi otto mesi di Governo della cittadina da parte della Giunta Simonelli  – afferma Marcello Marzilli – sono evidenti e, per questo, è necessario che l’opposizione si faccia carico della responsabilità di disegnare un percorso alternativo a quello  tracciato dalla Amministrazione.

Ritengo che sia ormai ora che l’opposizione  inizi ad elaborare  proposte  per svolgere una azione critica verso le decisioni della Amministrazione del Sindaco Simonelli,  indicando contestualmente delle alternative.

Per questo mi pare che l’istituzione di una “Giunta ombra” che segua da vicino l’attività dei singoli Assessori, possa  essere una iniziativa opportuna».

Poi Marcello Marzilli lancia la prima iniziativa.

«Nell’ottica della “Giunta ombra”, poiché ritengo che nel campo dei servizi alle persone che vivono la diversa abilità, si debbano fare fatti e non parole, ritengo sia giusto comunicare agli interessati che ai sensi della legge 21 maggio 1998, n. 162, la Regione Lazio ha previsto il finanziamento di servizi ed interventi a sostegno di persone con diversa abilità in situazione di particolare gravità e che possono essere presentate le domanda per essere ammessi al contributo.

L’ammontare annuo del contributo che potrà essere erogato è fissato in un massimo di € 4.000,00 per ogni intervento di aiuto personale gestito in forma indiretta e di un massimo di n. 260 ore di assistenza per ogni intervento di aiuto personale gestito in forma diretta e svolto tramite personale specializzato di Cooperativa Sociale.

L’accesso al contributo è previsto esclusivamente per persone con diversa abilità in situazione di particolare gravità, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104/92.

Le domande – afferma ancora Marcello Marzilli – dovranno pervenire all’AIPES  entro le ore 13,00 del 19 febbraio 2010».

Sono a disposizione – conclude Marcello Marzilli – per fornire ogni ulteriore informazione e chi lo desiderasse, potrà contattarmi al numero telefonico 3331755262.”

93
Da: ; ---- Autore: