Fascia tricolore a Massimo Lancia – E’ lui l’alter ego baby di Pantanella

ROCCADARCE – Si è insediato il consiglio comunale dei ragazzi: Massimo Lancia è il nuovo baby sindaco baby.
Il consiglio comunale dei ragazzi di Roccadarce si è riunito lo scorso 30 maggio alla presenza del sindaco Pantanella che per l’occasione ha convocato la massima assise cittadina.
La cerimonia si è svolta presso il teatro comunale “Federico II”, gremito in ogni ordine di posto con i ragazzi e le loro rispettive famiglie. Molteplici gli interventi. Il sindaco Rocco Pantanella, nell’augurare al collega Massimo e alla sua squadra un proficuo lavoro, ha sottolineato l’importanza della politica e della gestione della “cosa pubblica” confermando la massima disponibilità della sua Amministrazione verso le istanze e la necessità dei più piccoli. All’intervento del sindaco, hanno fatto seguito i saluti dell’Assessore alla pubblica Istruzione, Rocco Pantanella, dei consiglieri Loreto Simone e Antonello Quaglieri e della professoressa. Anna Corsetti, in rappresentanza del dirigente Scolastico dell’istituto Omnicomprensivo “Giovanni Paolo II il Grande” di Arce. Presente, altresì, il parroco Don Antonio Sacchetti. Dopo i saluti il sindaco baby ha prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione italiana. Massimo Lancia, nel ricevere la fascia tricolore dalle mani del suo predecessore Leonardo Dragonetti, ha riproposto ai presenti il suo programma elettorale presentando la propria squadra di governo: Alessia Mollicone, Lorenzo Conte, Giulia Ripari, Damiano Panciocco, Angelo Leone, Alessandro Conti, Aurora Turchetti e Stefano Mollicone. Presenti tutti i precedenti baby sindaci: Luca Di Folco, Giuliano Fraioli, Lorenzo Dragonetti, Giorgio Germani e Leonardo Dragonetti. Esprimono soddisfazione e gioia i genitori del neo baby sindaco, Simonetta e Gabriele, insieme ai nonni, Ines Dragonetti e Domenico Simone, stimata figura politica rocchigiana che per molti anni ha riscoperto la carica di vice sindaco nell’era politica del sindaco, Francesco Belli.

48
Da: ; ---- Autore: