Finanziamento per la sicurezza degli edifici scolastici – Con un comunicato stampa indirizzato agli organi d’informazione locali

Il consigliere di opposizione Giovanni Nardone, con un comunicato stampa indirizzato agli organi di comunicazione territoriali di Arce, risponde al vice sindaco Lucio Simonelli sul caso dei finanziamenti per la sicurezza degli edifici scolastici.

«Apprendo dalla lettura di un quotidiano locale di un’esternazione dell’ ’assessore alla pubblica istruzione, nonché vice sindaco Avv. Lucio Simonelli il quale dichiara assurdo il finanziamento ottenuto dalla Regione Lazio che, nonostante la cifra di spesa non trascurabile, non prevede fondi per un esame approfondito dei vecchi edifici lo stesso dichiara testualmente“…avere un finanziamento di oltre 600mila euro per la sicurezza degli edifici scolastici, senza che sia previsto un centesimo per verificare l’idoneità statica”. Sinceramente non capisco il senso di questa esternazione, visto che l’amministrazione in cui svolge il ruolo di amministratore sembrerebbe che debba soltanto utilizzare questi fondi richiesti a suo tempo da altri, quindi non capisco proprio la sua lamentela… ha trovato il lavoro già fatto… utilizzi al meglio quei fondi..!!!!!!!!!

Poi se per lui è un problema dover provvedere alle spese per far eseguire una verifica statica accurata, per fugare ogni dubbio sulla sicurezza delle scuole del comune di Arce, la cosa cambia aspetto…

Pertanto ritengo opportuno che si facciano in merito, alcune opportune puntualizzazioni doverose per cittadini di Arce:

1) Chiedo all’egregio Avv.to SIMONELLI, innanzitutto se rammenta chi fosse l’assessore alla pubblica istruzione che avrebbe gestito la fase di mancato controllo statico delle scuole arcesi, se la memoria non m’inganna credo che l’allora assessore siede attualmente al suo fianco con un ruolo sovraordinato, a tale proposito si vada a rileggere l’articolo apparso sul quotidiano Ciociaria Oggi in data 17/02/2007.

2) Chiedo all’egregio Avv.to SIMONELLI visto che in campagna elettorale mi ha piu’ volte chiesto di spiegare il motivo della mia candidatura nella lista di Luigi GERMANI, come mai si è candidato assieme a quell’ex assessore alla pubblica istruzione che avrebbe provveduto a far effettuare delle verifiche statiche che in più occasioni sono state contestate dai genitori degli alunni perché ritenute poco affidabili…?

3) Chiedo all’egregio Avv.to SIMONELLI se non è piu’ opportuno realizzare le verifiche statiche agli edifici di cui parla con le tante professionalità tecniche dei dipendenti interni del comune o avvalendosi dei tanti professionisti abilitati che rivestono la carica di consigliere comunale o sono stati supporter della lista “Liberamente per Arce”. In tale maniera probabilmente i cittadini arcesi risparmierebbero sicuramente i fondi che dovrebbero servire per affidare ad una ditta specializzata il delicato compito di certificare la sicurezza degli edifici scolastici.

Certo di una risposta pubblica esaustiva mi auspico che qualche professionista arcese vicino ai programmi dell’attuale maggioranza si metta a disposizione gratuitamente visto che sistematicamente ogni amministratore che incontro casualmente mi ripete sempre la solita solfa “ …ma qui mancano i soldi senno’ chissà quante cose faremmo…” amministrare con tante risorse economiche sono capaci tutti… e poi visto che piu’ di qualche assessore si ritiene il primo della classe… operi e ci faccia vedere di cosa è capace…»

 

159
Da: ; ---- Autore: