Finiscono su un manifesto tutte le ‘bugie del sindaco’ – Realizzato e fatto affiggere da Iliano Corsetti

ARCE – «Le bugie del sindaco» secondo Iliano Corsetti, finiscono in un manifesto.
Il presidente dell’associazione intercomunale “Valle del Liri”, torna ad attaccare le «non scelte» del primo cittadino di Arce. E lo fa ancora attraverso un pubblico affisso nel quale spiega come questa amministrazione stia perdendo preziose opportunità.
«Le bugie politiche del sindaco di Arce – ironizza Corsetti – sono come la pubblicità di una nota marca di carta: non finiscono mai! Sono quattro mesi che si gira a vuoto attorno alla rotatoria del cimitero e ancora non si decide come deve essere fatta, dimenticando, nel frattempo, come è stata ottenuta. Dal mese di gennaio – prosegue ancora Corsetti – il primo cittadino continua a promettere ai funzionari regionali la ripresa dei lavori del centro direzionale di piazza Umberto I, ma a tutt’oggi manca il numero di protocollo alla determina. Mentre per trovare il tecnico comunale bisogna rivolgersi a “Chi l’ha Visto?”. Ed ancora, un tecnico di fiducia del primo cittadino ha presentato un progetto incompleto relativamente al restauro del vecchio mattatoio comunale per realizzare un parco giochi ed una ludoteca, ma sono stati revocati i 250mila euro già assegnati. Ora la stessa sorte toccherà al restauro delle mura poligonali ed eventuale per ragazzi sottostante. Ma gli assessori di questa giunta – chiede il presidente – stanno dormendo? La domanda che mi sorge spontanea rimane sempre la stessa: se questi sono i risultati del primo anno di amministrazione, cosa ci dobbiamo aspettare dai prossimi quattro?».

49
Da: ; ---- Autore: