Forestale, lavori in corso – Slittato lo spostamento

ARCE – Forestale, slitta l’insediamento nel palazzo municipale.
La stazione del Corpo Forestale dello Stato doveva trasferirsi da Ceprano ad Arce lo scorso 1° aprile. I lavori di adeguamento dei locali, in precedenza destinati all’ufficio d’anagrafe, non sono ancora terminati, tanto da provocare uno slittamento sui tempi previsti per l’operatività della nuova sede.
In realtà, l’occasione del cambio di destinazione d’uso dei locali, ha evidenziato più di qualche intervento imprevisto e necessario a consegnare una struttura più confacente agli uomini della Forza di Polizia. In effetti l’ufficio dell’anagrafe era rimasto uno dei pochi della sede comunale a non aver avuto, negli ultimi decenni, un ammodernamento ed una manutenzione straordinaria. Sarebbero quindi necessarie ancora un paio di settimane di lavoro per la consegna dei nuovi locali.
Ricordiamo che il 27 febbraio scorso è stato firmato tra il comandante provinciale del Corpo Forestale e il dirigente dell’ufficio tecnico comunale il contratto di comodato d’uso che prevede la permanenza ad Arce della Forestale per i prossimi trent’anni. Il Corpo ha una competenza territoriale nei comuni di Arce, Rocca d’Arce, Ceprano, Colfelice, Falvaterra e Pastena ed è posto alle dipendenze del titolare del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Un risultato importante, quello ottenuto dagli amministratori arcesi, che non ha mancato di suscitare qualche polemica nel vicino Comune di Ceprano, reo, secondo alcuni, di essere rimasto inerme di fronte all’esigenze degli agenti chiamati a difendere le aree naturali e l’ambiente.

73
Da: ; ---- Autore: