Fraioli chiama allo scoperto tutti i candidati – Elezioni amministrative

ARCE – «Arce ha bisogno di una amministrazione seria che possa risolvere i tanti problemi che da anni trascina senza vie di sbocco».
E’ il monito dell’ex presidente della Riserva d’Isoletta e referente del Movimento Cittadino “Arce per Arce”. Antonio Fraioli torna a chiedere chiarezza d’intenti ai candidati a sindaco ed invita anche quanti vorrebbero approfittare del momento di confusione della formazione delle liste per trarne un tornaconto personale.
«Ad Arce – scrive Fraioli in un comunicato – in prossimità delle elezioni amministrative la confusione regna sovrana. Candidature esterne non richieste e tantomeno gradite; candidature proposte con metodi poco ortodossi e condivise dai “soliti noti” e che poco hanno a che fare con il territorio; ingerenze di politici che poco o nulla hanno fatto per il territorio e credono di poter svolgere ruoli non richiesti. Allusioni a “nipoti d’arte” escludendo che gli stessi hanno capacità intellettive e decisionali proprie senza l’avallo del manzoniano “conte zio” che, per sua fortuna, non risiede più ad Arce e non esercita poteri coercitivi come conviene a tanti “politici” nostrani. Abbiamo il coraggio i candidati sindaco – conclude l’ex presidente della Riserva – a parlare a viso aperto ed abbiano il pudore le “cavallette” di turno a rimanere in disparte e far decidere i cittadini elettori».

236
Da: ; ---- Autore: