Frontale tra due centauri – Oggi i funerali del tenente

ARCE – Tragico schianto tra due moto: fissati per oggi pomeriggio alle 16, nella chiesa dei SS. Apostoli Pietro e Paolo, i funerali del tenete Giuseppe Vitale.
Sgomento e dolore ad Arce per la scomparsa del militare di 30 anni, deceduto mercoledì pomeriggio, dopo un violento scontro con un altro centauro, avvenuto intorno alle 17 sull’ex statale 82, in territorio di Fontana Liri.
Giuseppe era un figlio adottivo di Arce: nato a Partinico, in provincia di Palermo, ha raggiunto la Ciociaria per lavoro e qui ha incontrato Gabriella, che ha sposato e dalla quale, un anno fa, ha avuto un bambino, Manfredi.
Quanti ad Arce hanno avuto modo di conoscerlo lo ricordano come una persona affidabile, timida e ligia alla professione. A febbraio scorso l’acquisto della sua passione, una Moto Morini di grossa cilindrata, che lui chiamava “la bestiola”. Spesso, soprattutto in estate, era solito andarci a lavorare, presso il 41° Reggimento Cordenons a Sora, dove ieri mattina le bandiere erano a mezz’asta. Giuseppe conosceva molto bene quel tragitto che aveva fatto tante volte. Uno dei motivi per cui ancora più inspiegabile comprendere come sia potuto accadere. Cosa sia successo all’uscita di quella curva, prima di uno degli ultimi rettilinei che dividono l’Anitrella da Fontana Liri, rimane un mistero. La notizia dell’incidente sarebbe stata comunicata dapprima ai suoceri, che erano già in apprensione, dal momento che un vicino di casa li aveva informati del tragico scontro avvenuto a Fontana Liri. Non vedendolo arrivare, infatti, avevano provato a raggiungerlo sul telefono cellulare ma senza ottenere risposta. La moglie, invece, si trovava al mare con il figlioletto quando è stata avvertita della tragedia. Ieri mattina l’arrivo nell’abitazione di Arce dei familiari del militare, provenienti dalla Sicilia, i quali erano stati informati del grave incidente, ma non del decesso del ragazzo. Alla tragica notizia, la madre ha accusato un malore, tanto che è stato necessario l’intervento del 118 di Ceprano. Molto conosciuta la famiglia della moglie: la suocera della vittima, da oltre trent’anni, lavora al Comune di Arce nel quale ricopre un ruolo di responsabile del settore amministrativo.
La salma del tenente Vitale, ricomposta alla camera mortuaria di Isola Liri, è stata sottoposta all’ispezione cadaverica esterna, eseguita dal medico legale del Distretto “C” di Sora, il dottor Angelo De Santis. Da ieri in tanti, tra parenti, amici e colleghi del 41° reggimento “Cordenons” di Sora, si sono recati a rendere omaggio al militare. E oggi una rappresentanza di colleghi presenzierà la cerimonia funebre, che sarà officiata dal parroco, don Ruggero Martini.
Anche la redazione di “Ciociaria Oggi” si unisce al dolore delle famiglie Vitale e Polselli.

La redazione di Arcenews, unendosi al dolore delle famiglie, esprime le più vive condoglianze.

41
Da: ; ---- Autore: