Frosinone in rimonta agguanta un punto a Varese, finisce 3 a 3 – Quando oramai tutti erano rassegnati all’ennesima sconfitta il Frosinone compie una mezza impresa riuscendo nei minuti di recupero ad agguantare un pari insperato che da una piccola boccata d’ossigeno alla classifica vista la difficoltà di questa trasferta

Finisce con 6 reti il posticipo della serie B, allo stadio Ossola di Varese i canarini di Campilongo passano dalla disperazione all’euforia per un pareggio inaspettato ma graditissimo soprattutto per il morale, la gara si apre con due amnesie colossali della formazione canarina che consentono all’attaccante Neto Pereira prima di sbloccare il risultato al minuto 11 e poi addirittura di raddoppiare quando il cronometro segna il minuto 25, partita sciagurata e scoramento tra le fila canarine.
Ad inizio di ripresa la prima svolta parziale il giovane Cesaretti accorcia le distanze al minuto 57 con una rete che teoricamente riapre la partita.
La gara va avanti senza altri sussulti quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo il Varese cala il tris grazie alla rete di Correa che al volo batte Frison, 3 a 1.
Gara in archivio? Sembrerebbe di si invece a due dalla fine del tempo regolamentare una prodezza balistica di Stellone riapre la partita e dona speranza ai calciatori canarini che incoraggiati da almeno una sessantina di indomiti tifosi ciociari spera fino all’ultimo di riagguantare il pareggio, all’ultimo dei 5 minuti di recupero il capolavoro si compie, ancora Cesaretti che firma con una doppietta la sua magica serata ammutolendo i tifosi locali e regalando un punto d’oro alla sua formazione che può continuare a sperare nella salvezza, finisce 3 a 3 e ciociari contenti.

 

 

 

Max Marzilli

 

 
40
Da: ; ---- Autore: