‘Giornata Azzurra’ per la partita contro la Cisco Roma – Estranea a potenziali ambizioni di classifica, Cassino – Cisco Roma sarà occasione per alcune iniziative solidali varate dalla S.S. Cassino in condominio con le associazioni interessate

CASSINO – Come accaduto a Marzo, in occasione della sfida contro l’Igea Virtus, sarà  presente al "Salveti" una delegazione di detenuti della casa circondariale "San Domenico" di Cassino. Inoltre un’iniziativa particolare interesserà  i bambini della A.I.D.E., associazione italiana disabili età  evolutiva. Il presidente dell’ente, Antonino Raffagnino, ed il responsabile marketing del sodalizio azzurro Debora Di Mascio hanno messo a punto un programma con i fiocchi per fare trascorrere una giornata particolare ai piccoli autistici: una ventina coloro i quali comporranno la delegazione. Sia il Cassino che la Cisco Roma scenderanno in campo con indosso una maglietta celebrativa dell’associazione. Raffagnino racconta che l’associazione è nata nello scorso anno grazie all’intervento di alcuni genitori, desiderosi di vigilare in maniera "attiva" circa le condizioni e le prospettive della struttura del "San Raffaele" che garantisce le necessarie cure mediche ai bambini. Proprio la clinica cassinate, convenzionata con la società  di corso della Repubblica per le cure ortopediche dei suoi atleti, è stata il trat d’union tra l’associazione e la compagine calcistica, che hanno deciso di giocare insieme questa partita. «Siamo felici – ha detto il responsabile marketing Di Mascio – di regalare a questi bambini l’opportunità  di scendere in campo con noi. La S.S. Cassino è stata e sarà  sempre una società  molto attenta al sociale e siamo orgogliosi di poter essere al fianco di ognuno di loro». 

43
Da: ; ---- Autore: