‘Gli atti richiesti verranno forniti’ – Germani assicura Marzilli

 

ARCE – «Il consigliere Marcello Marzilli può stare tranquillo: gli atti richiesti gli verranno consegnati al più presto».
Parola del presidente del Consiglio comunale Gianfranco Germani.
L’esponente della maggioranza e massimo garante dell’Assise civica è intervenuto per rassicurare il consigliere di minoranza Marcello Marzilli che, nei giorni scorsi, aveva minacciato di rivolgersi al Prefetto per veder rispettati i diritti sanciti dalla legge in riferimento al mandato elettorale ricevuto.
«Sono intervenuto direttamente – ha scritto Germani in una nota – insieme al capogruppo di maggioranza Marco Marzilli, chiedendo al segretario comunale di verificare con celerità la situazione denunciata dal consigliere. Sono certo che gli atti richiesti non sono stati rilasciati per problemi relativi al rilevante lavoro che ogni giorno gli uffici svolgono. Ho avuto rassicurazioni dal sindaco che sicuramente si adopererà affinché questa situazione non si ripeta in futuro. Anche perché nulla deve essere di ostacolo all’espletamento delle funzioni dei singoli consiglieri».
«Il consigliere Marzilli – fa notare ancora Gianfranco Germani, che nella scorsa consiliatura era all’opposizione – conosce bene le tante battaglie intraprese per accedere agli atti amministrativi da parte del sottoscritto e di altri colleghi consiglieri e perciò, con molta tranquillità, gli dico che quei tempi caratterizzati da dinieghi in violazione della legge e ostruzionismi vari sono finiti e mai si verificheranno di nuovo».
«Gli atti amministrativi – ha concluso – sono pubblici e non rappresentano assolutamente un “mistero” e i consiglieri comunali hanno il massimo accesso e devono avere la massima disponibilità da parte degli uffici comunali».
Una presa di posizione netta quella di Germani che dovrebbe spazzare via ogni possibile allusione ai drammatici avvenimenti di qualche anno fa. Ora bisognerà solo passare dalle buone intenzioni ai fatti.

 

81
Da: ; ---- Autore: