Guerra aperta alla sosta selvaggia in centro – Corso Umberto I sotto la lente della Municipale

Soste selvagge, giro di vite nel centro del paese. E’ stata installata, nei giorni scorsi, una nuova serie di segnaletica verticale utile a meglio disciplinare le aree di sosta lungo piazza e corso Umberto I. Non si tratta di nuove disposizioni, ma di cartelli che dovrebbero servire a rafforzare le interdizioni vigenti agli automobilisti indisciplinati. Da qualche tempo quando non sono in servizio gli agenti della municipale, la circolazione risulta spesso difficoltosa proprio a causa delle auto lasciate lungo la carreggiata, nel versante belvedere. Una situazione non più tollerabile anche dall’Amministrazione che avrebbe chiesto al Comando della Polizia Locale maggiore attenzione al problema. E così sono scattate le prime contravvenzioni alla sosta selvaggia nel centro per cercare di riportare la situazione entro i limiti della normalità. Sempre sul versante dei controlli al codice della strada, la zona urbana di via Casilina, sarà nuovamente interessata dal cosiddetto targa system. Il nuovo apparecchio in dotazione è in grado di verificare in tempo reale la regolarità dell’assicurazione e l’avvenuta revisione del mezzo. Pesanti le sanzioni che partono dagli 841 euro fino al sequestro del veicolo, a cui si potrebbe aggiungere la sospensione della patente per un anno e la confisca del veicolo nel caso l’assicurazione sia falsa o contraffatta.

58
Da: ; ---- Autore: