Guido Capuano sale ancora sul podio – ‘Il pugilato mi ha insegnto soprattutto l’importanza dell’amicizia’

 

COLFELICE – Il giovane boxeur Guido Capuano ha appena portato a casa un’altra vittoria.
Nei giorni scorsi, lui e i suoi compagni del team Baldinelli di Cassino hanno disputato a Velletri la prima tappa dei campionati italiani w.t.k.a. ad eliminazione diretta (le prossime tappe si svolgeranno a Foggia, Napoli e Livorno), al termine dei quali verrà assegnata la cintura italiana w.t.k.a..
I ragazzi del team di Baldinelli si sono iscritti al torneo per fare un’esperienza in più e hanno invece passato splendidamente il primo turno che consente loro di proseguire il cammino. Il primo a salire sul podio è stato Marco Romiti, che ha combattuto negli over 40 facendo un ottimo incontro e aggiudicandosi la vittoria; il secondo è stato Giorgio Caputo, che nella categoria -81 kg ha vinto ben tre incontri portandosi al primo posto della classifica, facendo prevalere la tecnica e la tranquillità che caratterizzano i veri atleti; infine nella categoria -86 kg è salito al secondo posto Guido Capuano vincendo ben due incontri. Purtroppo ha perso la finale a causa della squalifica per eccesso di contatto, ma anche lui si è classificato a pieni punti e ora lo aspetta l’altro torneo che si svolgerà a Foggia il prossimo 27 marzo.
Intanto, i ragazzi si allenano ogni giorno e combattono per diventare sempre più bravi, ma nello stesso tempo per divertirsi e stare insieme. In questo spirito, a Foggia si unirà a loro l’amico Cristiano Ventura che combatterà nei “primi guanti”.
«Disputo le gare – ha detto Guido Capuano – perché mi piace e mi appassiona, ma credo che nel 2012 passerò a combattere nella boxe. La vittoria di Velletri la dedichiamo al nostro amico Mario Prata, perché il pugilato ci ha insegnato soprattutto questo, l’importanza del sentimento dell’amicizia»

 

28
Da: ; ---- Autore: