I Democratici si difendono – ‘Accuse sterili e strumentali’

ARCE – «Non è il momento delle polemiche basse». Questo il commento del segretario del circolo Pd di Arce alle critiche che sono arrivate dall’esponente di “Socialismo 2000” Gianni Nardone.
Delli Cicchi ha voluto ringraziare tutti i  cittadini che hanno partecipato al voto di domenica scorsa per la scelta del candidato premier del centro-sinistra, e coloro che si sono adoperati come volontari presso l’unico seggio elettorale di piazza Umberto I.
«Quella di domenica – ci ha detto il segretario Delli Cicchi – è stata una festa ed un esempio di democrazia e di partecipazione in un momento così particolare e delicato per la politica del nostro Paese. E’ un momento di sfiducia, ma i cittadini hanno dimostrato che c’è ancora volontà di partecipare a scelte importanti per una buona politica. I votanti sono stati 292 ed è un dato importante, in media con i dati provinciali. Le votazioni per il ballottaggio – ha aggiunto ancora – si terranno domenica prossima dalle ore 8 alle ore 20, sempre presso il centro culturale “Il Frantoio in piazza Umberto I. Infine, vorrei anche ricordare a qualche esponente politico locale del centro-sinistra, che le polemiche “basse” ed inopportune, in questo momento, non sono utili e non fanno bene né alla politica né ai cittadini. Vorrei ricordare inoltre – ha concluso Delli Cicchi – che stiamo parlando di primarie per la scelta del candidato premier del centro-sinistra: chi oggi pensa ad una conta interna ai partiti del centro-sinistra per “beghe locali” è fuori strada e dimostra, suo malgrado, di ignorare gli obiettivi ed il senso di buona politica. In questo momento non serve seminare vento, serve unione, forza, alleanza, coesione, serve un contributo serio affinché anche Arce possa contribuire alla vittoria del centro-sinistra alle prossime elezioni regionali e nazionali».

120
Da: ; ---- Autore: