I ladri ‘oscurano’ le tv – Rubati l’altra notte i ripetitori di Tele Universo ed altri emittenti televisive. Il segnale ripristinato in mattinata grazie al lavoro dei tecnici intervenuti all’alba

A lanciare l’allarme attraverso il proprio sito internet è stata Tele Universo, tra le «vittime» della razzia di ripetitori consumata l’altra notte a Rocca d’Arce: «Ci scusiamo – si legge nella nota pubblicata dalla direzione dell’emittente televisiva – per i disagi di questa mattina nella ricezione del segnale di Teleuniverso. I problemi sono stati però indipendenti da noi e dovuti a un furto che abbiamo subito: i ladri hanno portato via gli impianti che si trovano a Rocca d’Arce e grazie ai quali riusciamo a diffondere il segnale nel Lazio, in Abruzzo e Molise. I nostri tecnici si sono messi subito al lavoro ed hanno risolto il problema facendo tornare Teleuniverso nelle vostre case. Il furto ha riguardato anche altri impianti, ed il valore della merce che i ladri hanno portato via si aggira sui 100mila euro».
L’allarme è stato lanciato all’alba di ieri, quando i tecnici dell’emittente del direttore Alessio Porcu si sono accorti della mancanza di segnale. I malviventi hanno rubato il ripetitore e tutto l’impianto, insieme a quello di altre televisioni. Si tratta di apparecchiature pesanti, per cui si ritiene che i ladri abbiano utilizzato un camioncino o quanto meno un furgone. Sul posto, chiamati dalla dirigenza di Teleuniverso (l’unica a sporgere denuncia fino a questo momento) i carabinieri di Arce coordinati dal comando di Compagnia di Pontecorvo, che però fino a questo momento non hanno elementi che possano orientare le indagini. La zona in cui si trovano i ripetitori è infatti deserta e non vi sarebbero testimoni. Tra le emittenti danneggiate ci sarebbero, oltre a Tele Universo, anche Tele A e La 7. Come fa sapere la direzione di Tele universo, grazie al lavoro dei tecnici che hanno installato un nuovo ripetitore, il segnale è stato ripristinato già in tarda mattinata.

Il comunicato del direttore Porcu
Nella nota pubblicata sul sito internet dell’emittente ciociara il direttore Alessio Porcu si è scusato con i telespettatori per i disagi nella ricezione del segnale spiegando che erano dovuti al furto del potente ripetitore che trasmetteva da Rocca d’Arce per l’utenza Lazio Abruzzo e Molise. La copertura è stata ripristinata già in mattinata con l’installazione di un ripetitore di riserva.

43
Da: ; ---- Autore: