I vandali scatenati tornano in azione – A finire nel mirino i cartelli del museo

ARCE – Vandali in azione nella notte tra mercoledì e giovedì.
A finire nel mirino il cartello della XV Comunità Montana di Arce, L’insegna a muro pubblicizza il museo della Gente di Ciociaria, e si trova all’incrocio tra via Magni e via Monsignor Antonio Marciano.
Sul cartello è stato cancellato con della vernice nera, usando probabilmente una comune bomboletta spray, il nome del presidente dell’ente montano, mentre poco più sopra è stata scritta la frase «amministrazione vergogna». Questa frase potrebbe far pensare a un modo per esprimere un dissenso di natura politica.
Tuttavia è certo che il fenomeno di imbrattare i muri e gli arredamenti urbani non è nuovo per il paese, anche se, bisogna dire, che negli ultimi tempi non erano stati registrati episodi particolari.
Intanto, già nella mattinata di ieri, la Polizia locale si è attivata per far rimuovere le scritte e sta acquisendo informazioni utili per risalire agli autori dell’ennesimo reato contro il patrimonio, frutto della maleducazione di chi non ha rispetto per l’estetica e la pulizia delle aree pubbliche.

61
Da: ; ---- Autore: