Il 4 Novembre – Le cerimonie nel Comune di Arce

Si sono tenute sabato e domenica le cerimonie del 4 novembre nel Comune di Arce.
Nel pomeriggio di sabato, si è tenuta a Isoletta la manifestazione organizzata dal comune. Alle 16, il corteo,  in testa il Gonfalone del Comune seguito dalla banda musicale “Città di Arce”, la corona, le autorità civili e militari, è entrato nella chiesa della Madonna della Vittoria, nella quale è stata celebrata la S. Messa presieduta dal parroco don Aurelio. Alle fine della celebrazione, il corteo si è recato davanti il monumento ai Caduti di tutte le guerre, don Aurelio ha benedetto la corona d’alloro deposta ai piedi del monumento. Il vice sindaco Lucio Simonelli ha tenuto il discorso commemorativo. Erano presenti, oltre al vicesindaco, il presidente del Consiglio Gianfranco Germani, il comandante dei Carabinieri di San Giovanni Incarico maresciallo Rocco Pagliaroli, la Polizia locale, l’associazione Carabinieri, gli uomini della Protezione civile e i responsabili del Oasi naturale con il presidente Antonio Fraioli.

Ad Arce, invece, complice il maltempo, la cerimonia si è tenuta all’interno della chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo. Il corteo partito dalla residenza municipale, è giunto in chiesa per la celebrazione eucaristica delle 10. Dopo la S. Messa, il parroco, don Ruggero ha benedetto la corona. Erano presenti le scolaresche delle scuole di Arce con gli insegnanti accompagnati dal dirigente scolastico Rita Cavallo; le autorità civili con il sindaco Roberto Simonelli, diversi assessori e consiglieri, il baby sindaco Jessica Tudini; le autorità militari: il comandante della locale stazione dei Carabinieri Gaetano Evangelista, i comandanti del corpo della Guardia di Finanza, dell’Esercito, il comandante della Polizia locale di Arce Giampiero Marzilli, la rappresentanza dell’associazione Carabinieri, e la Protezione civile.
Gli alunni delle scuole hanno letto alcune lettere di soldati, cantato canzoni di pace e, recitato poesie. A conclusione della cerimonia nel 91° anniversario della vittoria ed in ricordo dei caduti di tutte le guerre, il sindaco Roberto Simonelli ha tenuto il tradizionale discorso commemorativo.

 

Le foto sono di Bernardo Di Folco e Rocco Di Razza

82
Da: ; ---- Autore: