Il Comune ‘risparmia’ sul segretario – Al comitato di gestione dell’asilo nido nominato Marcello Marzilli

ARCE – Un consiglio dal confronto serrato, ma nel rispetto dei ruoli.
Lunedì sera ad Arce, la massima assise ha dato dimostrazione di aver archiviato la campagna elettorale.
I toni pacati, però, non hanno compromesso l’appunto pressante dell’opposizione al lavoro finora svolto dalla maggioranza. L’amministrazione comunale, dal canto suo, ha ribadito con fermezza le sue scelte, motivandole una ad una.
«Abbiamo in mente un progetto diverso per questo paese. – Ha detto il sindaco Roberto Simonelli – Vogliamo abbandonare il vecchio modo di far politica a cui i cittadini erano abituati, e sperimentare una nuova amministrazione fondata sulla trasparenza, il rispetto delle norme e il coinvolgimento dei cittadini. Ci rendiamo conto – ha detto ancora il primo cittadino rivolgendosi ai consiglieri di minoranza – che voi non potete conoscere e immaginare il nostro progetto. E’ per questo che vi ringraziamo delle vostre proposte e dei vostri suggerimenti che riteniamo preziosi, ma al tempo stesso vi diciamo che non potranno essere utili perché abbiamo bene a mente cosa fare e quale sia il nostro piano da portare avanti». Secche anche le repliche della minoranza durante la seduta. «Se fossimo stati noi al governo del paese – ha detto Luigi Germani – avremmo trovato un modo per finanziare le feste patronali anche con soli 500 euro». «I buoni propositi sulla raccolta differenziata – ha detto invece Sara Petrucci interrogando l’assessore all’Ambiente, Vincenzo Colantonio – sono rimasti tali. Mentre nel paese aumentano le discariche abusive, come si può notare da queste foto che lascio agli atti». «Non vorremmo – ha detto Marcello Marzilli intervenendo nella discussione per la convenzione del servizio segreteria tra i comuni di Arce e Colfelice – che l’organizzazione degli uffici risenta di questa scelta di avere solo per tre giorni il segretario in comune. E poi – ha concluso – da questa convenzione il nostro comune ne esce sminuito, perdendo la sede del segretario».
L’assise ha poi nominato i membri per la commissione per l’aggiornamento degli elenchi dei giudici popolari (sono risultati eletti Dario Di Palma e Annalisa Quattrucci) e ha provveduto a sostituire il membro dimissionario del comitato di gestione dell’asilo nido (dove andrà Marcello Marzilli). Tutte approvate le delibere riguardanti le variazioni di spesa al bilancio: 9.600 euro per la raccolta dei rifiuti ingombranti; 8.950 euro per l’estate arcese; 4.400 euro per la messa in sicurezza dello stadio comunale; 13.000 euro per le verifiche statiche agli edifici scolastici; e 87 euro per i diritti Siae. Approvata anche la convenzione con il comune di Colfelice per il servizio di segreteria.
 

87
Da: ; ---- Autore: