Il corso di autodifesa pensato per le donne – Il primo e il 2 maggio

ARCE – Si terrà il primo e il 2 maggio ad Arce il progetto “Si.Do. – Sicurezza Donna”, un corso di autodifesa destinato alle donne elaborato dal docente federale Giorgio Izzi, collaboratore della Federazione Italiana Krav Maga e membro del direttivo tecnico della “T.D.S.”, il quale ha già curato il corso in vari comuni d’Italia.
Si tratta di un progetto interessante perché articolato anche su aspetti teorici: saranno illustrati infatti cenni storici sul fenomeno dello stupro, disposizioni che regolano la figura criminosa dello stupratore e così via. «I metodi applicativi su cui si poggia il progetto – spiega Giorgio Izzi – sono i sistemi di combattimento israeliani del kapap e del Krav Maga. Questi sistemi nel settore della difesa personale risultano essere di facile apprendimento e marcatamente risolutivi in quanto poggiano la loro risposta tecnica su studi e ricerche dove la realtà e il dato scientifico sono le componenti principe. Non si tratta dunque di un semplice corso destinato all’apprendimento di tecniche di autodifesa, dunque come spiega sempre Izzi, un valore aggiunto del progetto è rappresentato dal potenziamento dell’aspetto correlato all’autostima di se stessi, elemento principe che può fare la differenza, primariamente, quando si è accompagnato da una discreta dose di determinazione, che per la donna costituisce un elemento ineludibile».
Il docente federale Giorgio Izzi spiega, poi, che vari stage del progetto Si.Do. si svolgeranno in altre città della provincia nei prossimi tempi: per saperne di più, si può contattare Izzi all’indirizzo sefos2009@libero.it.

59
Da: ; ---- Autore: