Il Pdci incontra Simonelli: ‘Vogliamo più concretezza’ – I comunisti di Lancia critici sull’attuazione di alcuni punti del programma

ARCE – «La crescita qualitativa del paese passa per una maggiore concretezza e comunicazione».
La locale sezione dei Comunisti Italiani incontra il sindaco Roberto Simonelli per fare il punto sullo stato di attuazione di alcuni punti del programma elettorale.
I dirigenti del Pdci, riconfermando la fiducia verso l’esecutivo del primo cittadino, rimangono critici verso alcuni aspetti che dimostrano il «non essere all’altezza» della missione amministrativa assunta.
«Abbiamo chiesto al dottor Simonelli – ha detto il segretario, Rocco lancia – una maggiore concretezza da parte dei suoi collaboratori e una maggiore comunicazione con la cittadinanza, in quanto li riteniamo elementi fondamentali per una crescita qualitativa del paese. Secondo noi – ha aggiunto Lancia – gli arcesi ancora nutrono molta fiducia e hanno molte aspettative verso tutti gli amministratori che, spesso, creano e provocano situazioni non all’altezza della loro missione e della loro competenza. Diversi sono stati gli argomenti discussi nell’incontro con il sindaco e tra questi, in particolare, quelli riguardanti lo sport e la cultura. Nel primo argomento – ha spiegato ancora il segretario – si è fatto notare un abbandono preoccupante sia delle strutture che delle società sportive, sottolineando un più proficuo intervento dal consigliere a cui il sindaco ha delegato le funzioni. Nell’altro tema, la cultura, la sezione del Pdci di Arce si sente vicina alle associazioni, deluse dalla operosità dell’assessore predisposto, per le ultime incerte vicende, sia sulla questione della commemorazione del centenario dello spostamento della sede comunale e sia della mancata richiesta di finanziamenti per le manifestazioni culturali. Abbiamo ricordato al primo cittadino inoltre che la lista “Liberamente per Arce” è una civica e nel suo interno sono presenti diverse sensibilità politiche che hanno tutte uguali dignità. Alcuni episodi – chiosa Lancia – sembrano non tenere conto di questa caratteristica. L’incontro è stato comunque chiarificatore, propositivo, illustrativo e di buon auspicio. Nella speranza che tutti i progetti in cantiere vengano portati a termine al più presto – ha concluso Lancia – auguriamo all’amministrazione buon lavoro e a tutta la cittadinanza arcese buone feste».

46
Da: ; ---- Autore: