Il Pdl plaude a Petrucci e punta sulla chiarezza – Nel corso della riunione dell’altra sera

ARCE – Massima apertura del partito, ma con una linea lontana dalle ambiguità. Il circolo cittadino del Popolo della Libertà muove i suoi primi passi nell’ambito politico locale. Nella riunione di lunedì scorso, gli aderenti hanno ribadito l’invito ad aprire un confronto fattivo sulle problematiche del paese a quanti si rivedono fortemente nel partito. Una sollecitazione che sarebbe rivolta anche a coloro che si sono allontanati dall’aera politica di primaria appartenenza, fermo restando che la linea del partito è univoca e dettata dai valori che la contraddistinguono.
«Il Circolo – si legge in una nota inviata dopo l’incontro – è aperto a tutti coloro che sono disposti a sostenere ad ogni livello la linea del PdL. Coloro che vogliono continuare a fare scelte opportunistiche ed ambigue, senza accettare il confronto, crediamo sia il caso di richiamarli al dovere di amministrare il paese che, ad appena sei mesi dalle elezioni, tira avanti faticosamente, senza dare risposte vere su problemi irrisolti. Sul piano politico – si conclude la nota – è il caso di riportare l’attenzione sui successi del dirigente provinciale Sara Petrucci che, con coerenza, passione e volontà sta portando avanti il movimento ben oltre i confini del paese, fondando la sua azione sulla chiarezza e lealtà verso gli elettori e sostenitori del PdL». Nel corso della riunione, sono stati affrontati anche i temi legati al prossimo consiglio comunale, sono state avanzate alcune proposte per l’organizzazione, in vista delle elezioni regionali, di un convegno sui valori della politica. Inoltre, per la fase organizzativa del circolo è stato deciso che la sede rimarrà aperta per ogni esigenza il mercoledì pomeriggio e la domenica mattina.
 

64
Da: ; ---- Autore: