Il trasloco della Forestale fa infuriare Corsetti, che prende le distanze – ‘Ora basta mi dissocio dall’operato di questa maggioranza’

ARCE – «Prendo le distanze da questi amministratori incapaci e senza coraggio».
E’ durissimo il j’accuse del presidente dell’associazione intercomunale “Valle del Liri” Iliano Corsetti. A seguito della vicenda sulla mancata disposizione degli uffici del mercato coperto al Corpo Forestale dello Stato, il presidente spara a zero sulla maggioranza guidata dal sindaco Simonelli. La luna di miele tra i due sarebbe già agli sgoccioli, nonostante appena qualche settimana fa, a ridosso del risultato delle primarie, Corsetti aveva auspicato un lavoro comune per dare sostegno alla nuova compagine cittadina. L’incapacità di riavere i locali in uso alla XV Comunità montana ha mandato su tutte le furie l’ex consigliere comunale.
«Ora basta – ha detto Corsetti in una missiva – mi dissocio dall’operato di questa maggioranza. Da sostenitore ho contribuito alla vittoria del sindaco Simonelli, oggi dico che la fiducia è scesa a zero. Arce – spiega – perde gli uffici della Forestale perché gli attuali amministratori non hanno la capacità, la forza e, soprattutto, il coraggio di rientrare in possesso dei locali del comune (del mercato coperto) che la Comunità montana detiene e che si ostina a non restituire, con le buone, ai cittadini arcesi. Un buon amministratore – osserva ancora Corsetti – deve saper difendere con i denti gli interessi della popolazione battendo, se necessario, i pugni sul tavolo. Il buonismo, peraltro falso, degli attuali amministratori si esterna con chi è altrettanto buono e non con chi pur di vincere una ripicca, mette in pericolo gli interessi della cittadinanza. Di questo passo – conclude – Arce non crescerà mai, al posto di attirare con tutti i mezzi le potenzialità esterne, continuerà solo a perdere pezzi importanti». Dichiarazioni che avranno senz’altro ripercussioni nella maggioranza che governa il paese. Quale sarà in tal senso la posizione in giunta di Emanuele Calcagni, notoriamente assessore di riferimento di Iliano Corsetti?
 

66
Da: ; ---- Autore: