Impresa Prima Veroli, a Scafati vince di 1 punto e spera nel 4° posto, 71-72 – Con un cuore grande così al Prima Veroli riesce nell’impresa di violare il PalaMangano che fino ad ora era stato tabù per tutte le altre del campionato di lega due, Veroli usa il cuore e resta in partita fino alla fine portando a casa una vittoria che la rilancia per la conquista della quarta posizione in classifica, purtroppo non riesce a ribaltare la differenza canestri ma va bene così

La Sunrise Scafati che al PalaMangano era sempre stata assistita dalla dea bendata in questa stagione, oggi ha visto sfuggire i due punti vittoria nel finale di gara superata dalla Prima Veroli di un solo punto.
Palla a due e primo quarto che vedeva accendersi la battaglia sotto canestro, e prima svolta della gara con i 3 falli per Radulovic che suonavano come una mazzata per la rotazione dei lunghi della Sunrise Scafati, ma gli uomini di coach Griccioli con grinta e determinazione chiudevano il quarto con 2 punti di vantaggio.
Secondo quarto ed altra battaglia che riequilibrava i valori in campo con il punteggio che si chiudeva sul 38 pari all’intervallo lungo.
Terzo quarto e la Sunrise Scafati metteva la marcia alta, grande difesa ed attacco efficace portavano i padroni di casa sulla sirena a 9 punti di vantaggio e con l’inerzia del match in mano.
L’enorme dispendio di energie degli uomini Sunrise Scafati condizionava il rendimento nel quarto finale, la Prima Veroli assestava un break micidiale e si portava avanti nei primi 3 minuti dell’ultimo quarto. L’inerzia passava a Veroli e la gara sembrava segnata, ma la Sunrise Scafati non mollava e si portava sotto riprendendo la gara ed andandosela a giocare punto a punto. La dea bendata, vedeva il piede di Casini sulla riga dell’arco ed il tiro da 3 si trasformava in 2 punti. Ultimi secondi e lo svantaggio per la Sunrise restava di un punto, ultima azione e cronometro che scorreva inesorabile sulla sirena.

Parziali : 21-19, 17-19, 22-13, 11-21.

Sunrise Scafati Basket – Levin 2, Radulovic 8, Casini 5, Amoni 4, Cavallaro, Hunter 11, Livera n.e., Baldassarre 15, Davis 26, Avanzini . Coach Giulio Griccioli
Prima Veroli – Penn 5, Fontana n.e., Rosselli 9, Iannarilli n.e., Rullo 5, Gatto 7, Kavaliauskas 17, Rossetti 7,Jackson 14 , Iannilli, Brkic 8. Coach Demis Cavina

 

Max Marzilli

30
Da: ; ---- Autore: