In piazza Umberto primo Angelo D’Ovidio inaugura il comitato elettorale per la corsa verso la Pisana – Questa mattina alle 10.30, presso piazza Umberto I, ad Arce, ci sarà l’inaugurazione del nuovo comitato elettorale dell’onorevole Angelo D’Ovidio

Arce – Questa mattina alle 10.30, presso piazza Umberto I, ad Arce, ci sarà l’inaugurazione del nuovo comitato elettorale dell’onorevole Angelo D’Ovidio, attuale consigliere regionale del Pdl, e in corsa per la riconferma alla Pisana in vista delle prossime elezioni di fine marzo. «Una cittadina importante quella di Arce, che sta lavorando per sostenere la corsa di Angelo D’Ovidio. Come conferma l’avvocato Roberto D’Auria, promotore del comitato, ed uno dei referenti di zona del gruppo che fa capo all’ex sindaco di Pastena. «Ci stiamo impegnando perché un politico di razza come Angelo D’Ovidio – spiega D’Auria – possa avere anche da Arce un contributo che gli permetta non soltanto di riconfermare il grande risultato dell’ultima tornata elettorale regionale, ma anche di puntare ad un assessorato. Del resto non potrà che essere così per uomo che ha dimostrato di saper operare al meglio per il bene di tutta la provincia, ma soprattutto di saper stare in mezzo alla gente, con  una azione politica mirata e concreta, e senza progetti faraonici che nella maggior parte dei casi restano nel dimenticatoio. Una politica di piccole cose utili nella vita di tutti i giorni, ma soprattutto una presenza costante per i cinque anni di legislatura, e non soltanto nei mesi di passerella elettorale. Questi i motivi che ci spingono a sostenere la corsa di Angelo D’Ovidio, e ad invitare la popolazione di Arce all’incontro di questa mattina in Piazza Umberto I». Grande soddisfazione anche da parte dell’onorevole Angelo D’Ovidio: « Gli amici di Arce mi hanno sempre dimostrato grande affetto, e sono onorato di poter partecipare a questa manifestazione. Una dura campagna elettorale ha ormai preso il via, e ad  Arce, come in tutti gli altri centri della provincia, sto cercando di far capire tutto quello che ho fatto in Regione negli ultimi cinque anni. Sono convinto che la gente non abbia bisogno di proclami, ma soltanto di risultati».

70
Da: ; ---- Autore: