Isola ecologica, si parte – Il sito sorgerà all’interno dell’ex mattatoio in via Campostefano

 

ARCE – Isola ecologica, al via i lavori di realizzazione. 
L’opera sorgerà all’interno del piazzale del mattatoio inutilizzato di via Campostefano in località Crocette. 
Il sito, una volta attivato, andrà in qualche modo a completare il progetto di raccolta differenziata “porta-a-porta” avviato dall’amministrazione comunale lo scorso primo agosto. Un tassello indispensabile che permette ai cittadini un’ulteriore agevolazione nel conferimento dei rifiuti e al comune la possibilità di ampliare le tipologie differenziate. L’isola ecologica, infatti, sarà costituita di due aree. Una rialzata dalla quale, con un’apposita rampa d’accesso ai veicoli, sarà possibile conferire sei tipologie di rifiuto in altrettanti cassoni scarrabili, di dimensioni 6 metri per 2,35 ed altri 2,15 metri. Un’altra area attrezzata dove è prevista l’installazione di altri dieci contenitori più piccoli dove potrebbero trovare spazio rifiuti quali medicinali, pile, prodotti tossici non domestici, oli minerali, batterie auto, bombolette spray, ecc. nell’attuale piano comunale, l’isola dovrebbe rimanere aperta tre volte a settimana, ma si sta valutando di ampliare queste  tempistiche in modo da accrescerne la fruibilità. Ogni cittadino, infatti, potrà secondo le proprie esigenze, far riferimento alla nuova area per conferire rifiuti fuori dal normale calendario settimanale. Il costo dell’opera è fissato per un importo di 25mila euro. La progettazione, la direzione dei lavori ed il coordinamento per la sicurezza sarà espletato dall’architetto Carlo Valletta, responsabile dell’ufficio tecnico comunale. Mentre, progettista, colatore e collaudatore delle opere in cemento armato sono affidate all’ingegner Stefano Avola. L’impresa esecutrice è la ditta locale Gi.Ma. di Compagnone. La data di consegna dell’opera è prevista per la metà di maggio 2011.

 

62
Da: ; ---- Autore: