Italia, Spagna e Turchia si incontrano ad Arce – Ieri mattina all’Istituto Comprensivo il via ufficiale al progetto ‘Comenius’

ARCE – L’Istituto Comprensivo abbraccia le delegazioni spagnole e turche.
Si è ufficialmente aperto ieri mattina, con una cerimonia che si è tenuta nell’aula magna della scuola media, la settimana interculturale tra Spagna, Turchia ed Italia nell’ambito del progetto europeo denominato Comenius.
Quattordici ragazzi e dieci insegnanti si “mescoleranno” alle abitudini scolastiche, folcloristiche e linguistiche dei comuni di Arce, Colfelice e Roccadarce per sette giorni. Il progetto settoriale Comenius, finanziato dall’Unione Europea, riguarda tutto l’arco dell’istruzione scolastica, dalla scuola dell’infanzia fino al termine degli studi secondari superiori e vuole rispondere alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone, gli istituti e le organizzazioni coinvolte in questo tipo di istruzione. Sono obiettivi specifici del Comenius: sviluppare la conoscenza e la comprensione della diversità culturale e linguistica europea e del suo valore; aiutare i giovani ad acquisire le competenze di base necessarie per la vita e le competenze necessarie ai fini dello sviluppo personale, dell’occupazione e della cittadinanza europea attiva.
La manifestazione inaugurale ha visto un momento dedicato all’accoglienza, con musiche, canzoni e video dedicate all’interculturalità.
Poi il benvenuto del dirigente scolastico Rita Cavallo e della responsabile locale del progetto Anna Germani, a seguire gli interventi del sindaco di Roccadarce, Rocco Pantanella; di Colfelice; Bernardino Donfrancesco e del vicesindaco di Arce, Lucio Simonelli.
Studenti, docenti e famiglie coinvolte nell’iniziativa saranno protagonisti di un vasto programma che prevede meeting sui modelli scolastici, visite guidate sul territorio, momenti dedicati agli scambi, culturali ed altri, più semplicemente, conviviali.

30
Da: ; ---- Autore: