La banda sarà ricevuta dal Papa – Il gruppo di musicisti andranno sabato in udienza da Benedetto XVI

ARCE – La banda musicale, con le autorità civili e religiose del paese, sarà ricevuta sabato prossimo in udienza da Benedetto XVI.
Il complesso comunale e parrocchiale ha aderito al pellegrinaggio a Roma promosso in occasione dell’Anno della Fede e del 25° anniversario della Fondazione Migrantes. L’iniziativa, che si svolgerà a Città del Vaticano venerdì 30 novembre e sabato 1° dicembre, è rivolta «alla gente dello spettacolo viaggiante, circensi, fieranti, artisti di strada, bande musicali e madonnari». Una grande festa che porterà a Roma migliaia di artisti e complessi che culminerà con l’udienza pontificia. Il presidente del complesso arcese, Antonio Fraioli, ha predisposto la partecipazione per la giornata di sabato primo dicembre, a cui prenderanno parte anche il parroco don Ruggero Martini, l’assessore alla Cultura Brigida Fraioli, il gonfalone comunale con alcuni agenti della Polizia Municipale, i membri dell’Associazione Nuovi Segnali che sfileranno nel corteo storico “In Castro Archis” e, naturalmente, tutti i musicisti della banda “Città di Arce”. Il programma del pellegrinaggio prevede alle ore 8 l’arrivo a Castel Sant’Angelo, alle 9 il corteo fino a piazza San Pietro e, quindi, alle 11 nell’aula Paolo VI, l’udienza con il santo padre Benedetto XVI. Dopo l’incontro con il Papa, il gruppo di Arce si dirigerà presso il Divino Amore per il pranzo e una visita al Santuario. Insomma un evento epocale per il gruppo bandistico locale, che fa valere la sua bravura e la sua professionalità in ogni sede.
 

109
Da: ; ---- Autore: